Codice degli Appalti: UE apre procedura di infrazione del D.Lgs. N. 50/2016

Norme troppo complicate e quindi di difficile applicazione. Questo sembrano siano le obiezioni dell’Unione Europe che vorrebbe quindi regole piu’ aperte e funzionali all’integrazione economica dei paesi dell’area  Euro.

Sarebbe insomma  ora che dalle promesse si passi ai fatti. E’ dagli anni 90 (era tangendopoli) che i lavori pubblici vanno a singhiozzo per norme ritenute dagli addetti ai lavori foriere di rischi giudiziari.

Il risultato e’ stato un forte rallentamento dei lavori pubblici che ha prodotto, come  conseguenza, risultati negativi sia all’economia sia all’occupazione  che si sa necessita la creazione di posti di lavoro non di sussidi.

Continua a leggere

Scanno, tornati nelle casse vomunali gli 825 mila euro dalla regione

39CA234C-393B-40D8-B134-FC13237C5F60Scanno, tornati gli 825 mila euro dopo un lungo contenzioso giudiziario iniziato nel 2011 dal commissario prefettizio.

Dopo la rimessa in bonus del bilancio da parte dell’amministrazione precedente arriva nelle casse comunali una somma di tutto rispetto che fa tornare di moda a Scanno la parola “investimenti”. Auspichiamo adesso che venga colta questa opportunita’ scegliendo la strada giusta per la rinascita del paese.

Peccato che il bacino di Collerotondo sia rimasto desolatamente spento questo inverno, nonostante pare ci fosse la possibilita’ di farlo partire. E’ quanto si apprende nei social insieme ad un’altra ovvieta’ che sembrava smarrita nel tempo “ovvero che Collerotondo nella stagione estiva e’ fortemente attivo. Una ovvieta’ che  pero’ sembrava dimenticata negli anni, diverse infatti sono state le stagioni estive con la Seggiovia di arroccamento ferma.

Siamo consapevoli delle difficolta’ che stanno attraversando gli operatori turistici locali,  per questo auspichiamo che, il ritorno di  fondi pubblici disponibili sin dal 2005 (circa 13 anni fa),  sia una bella  boccata di ossigeno per farli tornare a recitare il ruolo  di attori principali nel percorso di rilancio dell’economia locale.

Adesso e’ il momento di ridare a Scanno un bacino sciistico di collerotondo di grandi prospettive per accorciare le distanze da Roccaraso ormai tra le primarie localita’ di Montagna  nazionali. A tal fine e’ indispensabile che al motore economico non manchi la necessaria  alimentazione con investimenti  privati,  fermi da anni.

E’ notorio infatti che per il rilancio del paese, in una economia che funziona, i rischi  di impresa non possono ricadere sui bilanci pubblici vista l’esigenza di potenziare di tanto la promozione turistica fuori dall’arco della Madonna e far crescere gli  eventi di grande richiamo. Le iniziative vitali, a nostro parere, per ridare, in tempi brevi, splendore ad un paese, il nostro, che ricordiamo (per i piu’ giovani)  e’ stato per anni la prima stazione turistica dell’Abruzzo.

Regionali, Legnini’sondaggi in recupero

Forum ANSA per elezioni Abruzzo con candidato centrosinistra

(ANSA) – PESCARA, 23 GEN – “Sondaggi? Li vedo, sono incoraggianti. Ma non rilevano il lavoro delle liste civiche e dei candidati che produrranno il risultato della vittoria. Per i sondaggi siamo in grande recupero e andiamo verso un esito vittorioso”. Lo ha detto l’ex vicepresidente del Csm Giovanni Legnini candidato per la coalizione di centrosinistra e civica per le regionali del prossimo 10 febbraio in Abruzzo.
Durante il Forum all’ANSA Legnini ha chiarito: “Riusciremo a invertire le facili previsioni e a smentire gli ottimismi degli avversari che sono disancorati dalla realtà”.

Magie d’inverno: il lago di Scanno torna a ghiacciarsi

ZAC7_logoMagie d’inverno: il lago di Scanno torna a ghiacciarsi
Le temperature sono rigide, ma l’atmosfera è davvero magica. Il lago di Scanno, come capita negli inverni più freddi, si sta progressivamente ghiacciando e il fenomeno sta impazzando sui social. Tutti affascinati dal lago ghiacciato che è diventato protagonista di fotografie romantiche e non.
Noi ci sentiamo vicini al pensiero di Wallance Stevens, poeta statunitense morto nel 1955, “Forse la verità dipende da una passeggiata intorno al lago”. Ecco la vera ricchezza dell’Abruzzo: la bellezza.
Il lago di Scanno, appartenente per tre quarti al comune di Villalago e per un quarto a quello di Scanno, si trova tra i Monti Marsicani, nell’alta valle del fiume Sagittario, originatosi per un’antica frana staccatasi dal soprastante monte Genzana, tra 12.820 e 3.000 anni fa, che ha sbarrato il fiume Tasso.
(Foto: E. Gentile

Scanno, sul gazzettino interviene R. Nannarone. L’emergenza saninatario va risolta a livello politico!

05B31CB1-BDB1-47EB-AB2F-7E9DA86B1318 Scanno riprendiamo l’intervento dell’ex assessore comunale per dare una soluzione all’emergenza Sanitaria ora garantita solo nella fascia diurna.

Noi riteniamo che il tema divenga una priorita’ della politica scannese a partire dai candidati al consiglio regionale. Quel che non si comprende e’ il silenzio dell’Ammnistrazione locale.

Da piu’ parti si parla ormai quotidianamente della salute, non buona, dell’economica,  che pertanto ha bisogno di cure, ma crediamo che la salute delle persone debba essere posto sempre al primo posto.

 

Intervento di Nannarone

Emergenza sanitaria, appello del Commissario della comunita’ Montana alle istituzioni regionali. Chiediamo fatti concreti?

05B31CB1-BDB1-47EB-AB2F-7E9DA86B1318Iniziativa della comunita’ Montana

Il Commissario straordinario della Comunita’ Montana ha chiesto alle istituzioni  di attivare nel nostro paese un servizio di emergenza H24.

Come abbiamo ricordato ieri infatti da qualche anno era operativo un servizio limitato alla fascia diurna. Siamo convinti che non sia sufficiente attivare i canali ordinari ma che occorra una larga mobilitazione su uno dei temi piu’ sensibili del nostro territorio. L’emergenza sanitaria e’ di competenza regionale che il prossimo 10 febbraio sara’ rinnovata. Per cui 450FAC7A-0C5D-42CF-8DEB-0AAE073D153Epensiamo che il tema possa essere utilmente portato avanti dai candidati locali della Valle ed in particolare dall’unico  scannese.

Auspichiamo pertanto che l’emergenza sanitaria nel nostro territorio sia inserita tra le  priorita’ programmatiche  da perseguire.

Il nostro territorio ha bisogno di cambiare marcia e per questo crediamo sia necessaria una larga e diffusa mobilitazione.

Scanno, emergenza sanitaria e’ allarme!

cropped-cropped-logo-vivere-scanno.jpgSCANNO. Un paese che ha tutte le potenzialita’ per tornare ad essere il cuore della Valle delSagittario ma che continua a perdere posizioni.

All’attenzione e’ tornata l’emergenza sanitaria che ha messo in evidenza l’inefficacia del servizio 118 che, da notizie storiche riprese dalla stampa, ha visto anni fa l’istituzione di una postazione medicalizzata con operativita’ esclusivamente diurna.  Ricordiamo che in precedenza il servizio di pronto soccorso erano garantite da volontari.

05B31CB1-BDB1-47EB-AB2F-7E9DA86B1318Scanno peraltro e’ dotata di un edificio nato per servizi sanitari che non sembra  venga utilizzato nel pieno delle sue potenzialita’.

Tutto sembra derivare dalla carenza di personale dell’Asl e la esigenza di ripianare bilanci economici.

Auspichiamo che l’attenzione su questo tema di grande rilevanza in un paese come il nostro che non e’ certo collegato bene con le strutture sanitarie e ospedaliero anzi e’ collegato molto male per cui si rende indispensabile potenziare in loco adeguati servizi di pronto intervento.

Mai come in questo settore c’e’ necessita’ di passare dalle parole ai fatti.  Prendere coscienza insomma che non si puo’ ridurre tutto in economia.

Regionali, Cesa: la Lega e i suoi quattro fascistelli non mi piegheranno, ho una dignità più forte

Abruzzo live.

L’Aquila. Da sabato a oggi a tenere banco è sempre lo scontro UdcLega – Marsilio. Con il passare dei giorni i toni non solo non si affievoliscono ma, anzi, se possibile si fanno ancora più aspri. Ultimo, in ordine cronologico, a intervenire sulla vicenda è il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa che, in un’intervista rilasciata all’Huffington Post, ha preso posizione contro gli attacchi che sta ricevendo.

“Io ho una dignità, non mi faccio piegare da questi quattro fascistelli che stanno nella Lega”, ha dichiarato al giornalista Alessandro De Angelis. Parole dure che, ne siamo certi, non passeranno inosservate.

LE GARE SI TERRANNO NEL PARTERRE DI PIZZALTO

LE GARE SI TERRANNO NEL PARTERRE DI PIZZALTO

CentrOabruzzonew

ROCCARASO – Anche quest’anno Roccaraso sarà la capitale dello snow volley del centro sud. Il 16 e il 17 febbraio la stazione di Pizzalto ospiterà una delle otto tappe dell’ Acqua San Bernardo Snow Volley Tour che in questa edizione tocca le località sciistiche di Sestriere (To), Moena (Tr), Roccaraso (Aq), Alta Badia (Bz), Zoncolan (Ud), Cervinia (Ao), Prato Nevoso (Cn) e Plan de Corones (Bz).Lo Snow Volley è oggi una disciplina ufficialmente riconosciuta dalla Fipav insieme a Pallavolo, Beach e Sitting Volley. Dopo poche, pionieristiche stagioni ha conquistato l’interesse di professionisti, amatori o semplici appassionati. L’obiettivo dell’Acqua San Bernardo Snow Volley Tour 2019 è permettere a tutti di mettersi alla prova in questo nuovo sport “estremo”, che si gioca a ogni altitudine e con qualsiasi condizione atmosferica.
Parteciperanno atleti di livello internazionale e lo spettacolo si annuncia di altissimo livello. La federazione continentale quest’anno ha introdotto come formula ufficiale della disciplina il 3 contro 3, che si differenzia quindi dal Beach e consente una maggiore varietà di gioco. Non era facile, fino a pochi anni fa, prevedere che lo Snow avrebbe vissuto una tale consacrazione. La disciplina per decenni è stata praticata solo a livello amatoriale in nazioni ricche di abbondanti nevicate.