Tassa rifiuti, dalle pertinenze all’Iva i conti giusti della Tari

4CA388B5-2CCF-4D47-9FC6-836DA2CC7DF5Pertinenze, Iva, livelli di servizio, tempi delle delibere.

Tra le eterne incompiute locali che producono in modo instancabile caos per i contribuenti, la tassa sui rifiuti ha un posto da protagonista assoluta.

Cinque cambi di regole (e di acronimi) nel giro di pochi anni non sono stati sufficienti a dare pace a una forma di prelievo che dovrebbe essere tra le più ordinarie.

L’Europa, da più di vent’anni, chiede di applicare il principio banale del «chi inquina paga», che misura la tariffa in base alla quantità di rifiuti prodotti.

Ma finora i continui tentativi italiani hanno creato più problemi che soluzioni. E nella Tari, più che in altre tasse e tariffe, i problemi cadono dritti sulle tasche dei contribuenti.

Articolo completo Su Sole 24ore 

L’Aquila per ricordare … dieci anni dopo

A8DD24FA-BF3F-4F92-AA44-5462F543CFB7Difficile credere che siano davvero dieci anni quelli passati dal terremoto che sconvolse L’Aquila e tutto il Centro Italia il 6 aprile 2009. Una notte come tante, interrotta da una vibrazione che, in pochi secondi, distrusse buona parte del capoluogo abruzzese e mise in ginocchio i paesi attorno, ancora oggi alle prese con un limbo fra stallo e ricostruzione. Dieci anni invece sono trascorsi, per quanto sembri tutto così vicino nel tempo, due lustri durante i quali si è fatto forse meno di quanto ci si aspettasse in un così ampio lasso temporale. Questo, naturalmente, non ferma gli aquilani e chi, come loro, ha sofferto la perdita dei propri cari: tutti hanno sfilato per le vie della città, per ricordare chi non c’è più, per un conforto reciproco e anche per chiedere, ancora una volta, che di onorare la memoria delle 309 vittime

Scanno, approvato il bilancio di previsione

LOGO SITO COMUNE SCANNOUn bilancio di difficile comprensione e con qualche punto interrogativo sugli importi riportati riportati  nello schema tabellare e le relative coerenti somme in entrata ed in uscita. Sono anni che ci battiamo sulla comprensibilità ai più affinché non ci troviamo a leggere su un albo pubblico documenti incomprensibili e di grande difficoltà ad individuare le somme aggregate nei parziali.

L’auspico ovviamente e’ sempre quello di riscontrare che i documenti pubblicati siano anche concretamente interpretabili in quanto diretti ad una utenza molto vasta.

4EDC6E0D-AB40-4C5A-8751-442BE76A47F7

Continua a leggere

Presidente Regione incontra vertici di Strada dei Parchi

A24 ine
Il nuovo  Presidente della Regione Abruzzo incontra i vertici di Strada dei Parchi: la società per azioni che gestisce le autostrade abruzzesi del 24 e A25.

All’ordine del giorno il nuovo piano economico-finanziario previsto dall’azienda  per  l’adeguamento sismico dell’infrastruttura autostradale e per evitare l’aumento delle tariffe previste a partire dall’1 luglio prossimo.

Sono anni che proseguono i contatti per cui si auspica che sia finalmente data una frenata (se non una riduzione) delle tariffe dell’A24/A25 che sono tra le più alte su piano nazionale. Una risposta concreta per incentivare gli spostamenti dei turisti verso la nostra zona.

Un primo passo speriamo verso  un  più ampio piano dei trasporti che consenta una agevole mobilità sia dei pendolari che dei turistki.

Corriere peligno

Roccaraso, Di Donato: attiva la videosorveglianza” href

Roccaraso, Di Donato: attiva la videosorveglianza

2019/03/21 18:090 comments

Corriere peligno

  Per il sindaco   “Aiuterà la tranquillità di residenti e turisti” Saranno venti i nuovi ” occhi” elettronici sul territorio

Roccaraso,21 marzo– Da piazza Leone al palaghiaccio, dalle vie principali del paese alla frazione di Pietransieri, dal Pratone all’area del Monumento dei Caduti: da qualche giorno a Roccaraso sono attivi venti nuovi “occhi” elettronici. Telecamere mobili ad alta risoluzione, capaci di catturare immagini nitide, attive nell’ambito del progetto di videorsoveglianza che il Comune di Roccaraso ha fatto decollare per rendere ancora più tranquille sicure le vacanze delle migliaia di turisti che ogni anno scelgono il centro montano dell’Alto Sangro.

Roccaraso è un paese molto sicuro grazie all’eccellente presidio delle forze dell’ordine che anche nei periodi di maggiore afflusso riescono a garantire una tranquillità diffusa ai residenti ai turisti – ha spiegato il sindaco Francesco Di Donato – nonostante questo non abbiamo rinunciato ad investire sulla sicurezza ed abbiamo promosso e realizzato questo progetto che avrà sicuramente anche un effetto deterrente nei confronti degli atti vandalici e nel contrasto alla microcriminalità. MI piace infatti leggere quest’azione anche in chiave turistica – ha aggiunto il sindaco Di Donato – si promuove un territorio e lo si rende attrattivo se lo si arricchisce di servizi, come la videosorveglianza, capaci di assicurare vacanze sicure e tranquille”.

Scanno, il Capogruppo di minoranza A. Fusco al Sindaco i meriti del finanziamento 5 milioni sono della Giunta Spacone

9FEC07C0-AF6B-4F12-B5CE-3884B119E337 Scanno, il Capogruppo di minoranza Fusco Amedeo replica sulla stampa al Sindaco che, smentendo il Vicesindaco, si sarebbe assunto il merito del finanziamento di 5 milioni di euro concesso al nostro paese.

Fusco precisa che l’ultimo atto amministrativo prodotto dall’organo politico del Comune di Scanno, necessario per ottenere il finanziamento di 5 milioni di euro, e’ stata l’approvazione da parte della Giunta Spacone del consuntivo esercizio 2017 avvenuta nei primi mesi del 2018.

Resta quindi misterioso l’atto pubblico a cui ha fatto riferimento il Sindaco. Tutti gli atti richiamati dal ministero si riferirebbeto infatti alla precedente Amministrazione Spacone.

Auspichiamo che preso atto di cio’ si guardi avanti e si passi alla realizzazione E812DCAD-3A18-486A-8149-8F9DD134BF8Cdelle tante cose ancora da fare per risalire la china. Ricordiamoci sempre che eravamo i primi.

Scanno, sabato 23 e domenica 24 giornata FAI di Primavera

logo gazzettinoTra i 66 luoghi interessati e’ presente Scanno con il programma indicato di seguito.
LA DELEGAZIONE FAI DI L’AQUILA ha rilasciato il seguente programma per quanto riguarda Scanno.
 
Chiesa di Sant’Eustachio: Apertura: sabato e domenica 10:00 – 13:00 / 14:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30). Visite a cura di Apprendisti Ciceroni Scuola Media di Scanno.
Chiesa di Santa Maria del Lago o Santa Maria Annunziata: Apertura: sabato e domenica 10:00 – 13:00 / 14:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)
Visite a cura di Apprendisti Ciceroni Scuole Medie di Scanno.
Chiesa Parrocchiale di Santa Maria della Valle: Apertura: sabato e domenica 10:00 – 13:00 / 14:30 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30). Visite a cura di Apprendisti Ciceroni Scuola Medie di Scanno.

Scanno, sui 5 milioni di finanziamento le precisazioni del Capogruppo di opposizione

Scanno, sulla vicenda dei 5 mila euro sul suo profilo Facebook interviene il Capogruppo dell’opposizione per ribadire la genesi del finanziamento in capo all’Amministrazione Spacone.  Riportiamo si seguito il testo completo:

AMEDEO FUSCO“5.000.000 di euro a SCANNO! Questo è il risultato, non perdiamolo di vista.

A chi vuole rincorrere meriti non suoi, “ATTI ALLA MANO”, diciamo che la deliberazione ammessa a finanziamento è quella della Giunta Comunale di Scanno del 15/2/2018 a guida Pietro Spacone e ricordiamo che il documento mancante è il conto consuntivo approvato il 4/6/2018, immediatamente prima delle elezioni.

Solo per dovere di cronaca.

Per il resto, un invito: Ragazzi, attenti a non cadere nella sindrome della Mosca Cocchiera.”