Scanno, chiarita la situazione dei conti comunali. Va completato esclusivamente il piano di rientro concordato con la Corte dei Conti!!!!

corte-dei-contiScanno. Nei giorni scorsi abbiamo riprese alcune voci circolate sulle verifiche in corso sulla situazione delle casse comunali.

Al riguardo dagli approfondimenti operati in merito e’ emerso che si tratta del piano di rientro che la precedente Amministrazione ha messo in atto di concerto con la Corte dei Conti dalla stessa definito “dissesto guidato”.

Una procedura che si rese necessaria a seguito della revoca del finanziamento regionale (avvenuta nell’amministrazione 2008-2012) di 825 mila euro di recente reinserito nel bilancio comunale (a seguito del giudizio favorevole ottenuto dall’amministrazione Spacone).

Una procedura peraltro ancora da completare in quanto la Corte dei Conti ha concesso la possibilita’ di distribuire nel tempo il versamento delle quote per perseguire il riequilibrio di bilancio; possibilita’ concessa in virtu’ della sostenibililta’ di bilancio del comune di Scanno e considerata l’assenza di creditori.

La vicenda sarebbe questa. Il tutto pertanto coerente con la programmazione pluriennale avviata dall’Amminstrazione Spacone e, in accordo con quanto disposto dalla Corte dei Conti, dovrebbe proseguire con quella attuale.
Di conseguenza non si comprendono le ragioni delle notizie che si stanno diffondendo in paese circa nuove criticita’ di bilancio che di certo non “aiutano Scanno” Anzi…. creano solo sfiducia ed inutili polemiche.
Ribadiamo che occorre un cambiamento reale nel paese impegnando tutte le energie che abbiamo (che non sono poche) alla rinascita del paese per riportarlo alle posizioni di primato che merita e che ha occupato in un lontano passato (ormai  sono trascorsi diversi decenni).

Pedaggi A24 e A25 maxi aumento congelato per due mesi

3747205B-3648-48FB-AA93-B494929B56BE Ancora una mini proroga sui pedaggi dell’A24-A25.

Non si riesce a comprendere come mai non si prende una decisione definitiva che preveda il riallineamento dei pedaggi della Strada dei Parchi a quella delle altre autostrade.

Ricordiamo che i pedaggi della nostra autostrada sono fortemente piu’ alti e che pertanto sarebbe stato giusto abbassarli per ridare un po’ di competitivita’ alla Valle del Sagittario e non solo.

Scanno, la terza eta’ con il giusto entusiasmo

SCANNO,”VIVERE LA TERZA ETÀ CON IL GIUSTO ENTUSIASMO, PER SENTIRSI COSTANTEMENTE ATTIVI, INTERESSATI ALL’ATTUALITÀ” (Centroabruzzonew)

SCANNO – “Vivere la terza età con il giusto entusiasmo, per sentirsi costantemente attivi, interessati all’attualità, cogliendo anche tutte le opportunità offerte dall’uso delle nuove tecnologie. Sono questi gli obiettivi del progetto messo in campo dall’Amministrazione Comunale a favore degli anziani di Scanno, entrato nel vivo della sua attuazione. L’incontro settimanale presso il Centro Anziani cittadino è diventato un appuntamento fisso che coinvolge molti anziani, soprattutto donne. L’iniziativa rientra nell’ambito delle attività previste dal progetto di Servizio Civile “Nonno Sapiens” promosso dall’ente UNEC (Unione Nazionale Enti Culturali) con sede presso la Casa Comunale.
Continua a leggere

Riapre la strada Verso Villetta Barrea

519D205E-FB26-473F-B007-BCFA915E0D35 Ordinata (foto La Piazza) la riapertura della strada verso Villetta Barrea. Perche’ non si e’ fatto prima?

Il Presidente della Provincia sulla stampa (Gazzettino) ha dichiarato che per esigenze di sicurezza sarebbe stata condivisa con gli Enti locali una procedura di emergenza che consentisse di realizzare le opere. Se cosi’ fosse  non si comprendono le recenti polemiche  legate ai disagi che tale scelta avrebbe procurato.

Una condivisione che peraltro era prevista dalle norme sugli appalti. Diciamo “era” in quanto e’ notizia di oggi che il governo per velocizzare gli interventi invece di semplificare la burocrazia ha eliminato per due anni le regole volte a realizzare opere di qualita’ garantendo  trasparenza e correttezza delle procedure di appalto.

^^^

DOMANI (ndr oggi) RIAPRE LA S.R. N. 479 “SANNITE”

Centroabruzzonew
 

Continua a leggere

Scanno, la stagione estiva climatica e’ partita.

lago L’attesa comincia a crescere. Questa settimana con la consueta festa di San Antonio si da il via al periodo in cui si dovrebbero registrare le maggiori presenze.

Il dibattito politico  sui mezzi di comunicazione locali continua  con la situazione critica del bilancio che sembra ora rientrata. Una incertezza che viene trasmessa per l’assenza di notizie ufficiali e dalla carente azione delle forze di opposizioni che non sarebbero incisive nella loro azione.

I fatti purtroppo sono che i nodi non si riescono a sciogliere. E questo poi alla fine e’ quello che conta.

Strada Parchi, possibile aumento pedaggi

Dopo le diverse rassicurazione dall’Ansa apprendiamo che sussiste il rischio di aumento dei pedaggi della A24/A25, un’autostrada che ha gia’ delle tariffe al di sopra di quelle delle altre autostrade

^^^^

Il viadotto di San Giacomo sulla A24, che prende il nome dall'omonima frazione del comune dell'Aquila, 17 ottobre 2018. ANSA/CLAUDIO LATTANZIO

Il viadotto di San Giacomo sulla 24, che prende il nome dall’omonima frazione del comune dell’Aquila, 17 ottobre 2018.                   ANSA/CLAUDIO LATTANZIO

(ANSA) – PESCARA, 10 GIU – Strada Parchi, gestore A24/A25, fa sapere che potrebbe scattare l’aumento delle tariffe dal primo luglio. ”Nove mesi fa decidemmo di congelare le tariffe, aumento previsto per legge su tutte le autostrade d’Italia. Da allora, nonostante i ripetuti tentativi da parte della Concessionaria, il Mit non è riuscito ad offrire una interlocuzione stabile per poter affrontare il tema che tanto preoccupa gli automobilisti non solo abruzzesi e laziali”.
Quindi ”Se la situazione dovesse rimanere questa”, dal 1 luglio gli aumenti potrebbero scattare.

Riaprire la strada di Passo Godi»

ILCentro

Scanno, dissesto si dissesto no????

1D8C5064-8F02-4FB2-B8D6-FECDC0E1A8EE Scanno, sempre piu’ insistenti le voci di un possibile dissesto finanziario del Comune di Scanno.

Quando ormai la situazione sembrava tornata alla normalita’ ecco tornare alla ribalta lo spettro di una nuova situazione economica  in deficit. La preoccupazione e’ tanta. La cosa fa ancora piu’ male considerate le forti aspettative che la gente riponeva nella nuova amministrazione.

Un default finanziario si sa che metterebbe a repentaglio in primo luogo l’acquisto degli impianti di risalita di Collerotondo e quindi andrebbe a minare la stabile funzionalita’ del Bacino di Collerondo.

Saranno vere le voci o no.

Noi siamo convinti che i fatti e la normativa vigente dimostrano che  non vi siano le condizioni e pertanto crediamo che sia giunto il tempo di guardare con fiducia in avanti e fare ogni sforzo  esclusivamente per favorire l’auspicato rilancio del nostro paese.

AF066E94-BA4B-455D-9B49-CE982CD2FD89

Scanno, il paese mormora. Quando l’uscita dal tunnel???

donne di scanno Scanno, dopo un lungo periodo di silenziosa attesa il paese torna ai soliti mormorii.

Le aspettative infatti erano che saliti al governo  insieme operatori e politici vi fosse la attesa svolta.

Ovvero che le promesse diventassero realta’. Invece siamo alle solite. Sono infatti tornate a circolare voci di conti non in ordine e quindi che occorrono nuovi sacrifici da parte dei cittadini.

La domanda a cui auspichiamo arrivi presto una risposta concreta: quando il paese uscira’ dal tunnel?????

Tutti ovviamente attendevano che fossero colte le sinergie tra politica e investimenti privati  fermi da anni. La realta’ sembra invece la solita. Distribuzione a pioggia di incentivi non risultati sufficienti a rilanciare il turismo per la carenza dei necessari investimenti privati per potenziare le infrastrutture del paese.