SCANNO … LUNID DUE GIORNI DI GRANDE RESPIRO

log_LUD.JPGlavori della LUNID a Scanno del 24-25 Aprile us.   Due giorni di alto livello culturale.

Personaltà provenienti da diverse parti dell’Italia si sono confrontati, ognuno portanto il proprio bagaglio di esperienze,  su fondamentali diritti umani come salute, ambiente, territorio e musica.

Interessante poi il metodo adottato che valorizza il gruppo creando cioè  valore aggiunto dal confronto delle diverse esperienze maturate  nei rispettivi  settori di specializzazione.

Il che  conforta le ragioni del nostro impegno pubblico di “puntare sulla forza del gruppo” e quindi su una squadra dove ognuno, superando egoistici fini personalistici,  si ponga al servizio di  un unico e condiviso obiettivo di interesse collettivo … LA RINASCITA DI SCANNO.

 

SCANNO… L’EX VICESINDACO RISPONDE AL CAPOGRUPPO GENTILE

logo vivere scanno.jpgPubblichiamol’intervento dell’ex vice sindaco dove emergono alcuni rilevanti retroscenna di politica e anmministrazione locale.

Uno scenario che  rafforza in NOI le ragioni del nostro impegno per “un cambiamento nel metodo e nel merito nella formulazione delle proposte” politiche operando  una CHIARA inversione di rotta e  creando una discontinuità con il trascorso …

 

Un impegno per la rinascita di Scanno..

COMUNE DI SCANNO … NUOVO SITO ON-LINE

logo_comune_di_scanno.pngFinalmente sulla barra destra abbiamo potuto inserire “il link al sito del Comune di Scanno” con un minimo di operatività. Insomma  un piccolo  passo  ma  ancora lontani dalle nostre sollecitazioni, espresse sin dall’insiedamento,  di pervenire presto ad una completa trasparenza  delle procedure e servizi resi ai cittadini.

Osserviamo la presenza di taluni atti amministrativi (delibere e determine)  ma  tanti sono ancora i contenuti da inserire…

UN PICCOLO PASSO AVANTI VERSO  PRINCIPI PER NOI DI ASSOLUTA PRIORITA’ cioè  “LEGALITA’ E TRASPARENZA”. VA ANCORA RESA COMPIUTA  LA PREVISIONE STATUTARIA “IL DIFENSORE CIVICO”,  per la verità completamente ignorata e trascurata dai Sindaci delle legislature passate. UNO STRUMENTO DI CONTROLLO   CHE NOI INVECE RITENIAMO INDISPENSABILE ED ESSENZIALE PER UNA CORRETTA VITA DEMOCRATICA. 

RINNOVIAMO AL SINDACO L’INVITO A DARE SEGUITO ALLA NOSTRA RICHIESTA GIA’ ACCOLTA IN CONSIGLIO COMUNALE… che però  non è stata, in concreto,  resa operativa.

PER SCANNO AUSPICHIAMO CHE “IL DIFENSORE CIVICO” DIVENTI PRESTO UNA REALTA’ garantendo ai cittadini uno STRUMENTO DI CONTROLLO ESSENZIALE PER RIDARE FIDUCIA E TRANQUILLITA’ NEL PAESE

 

 

 

 

IVA SUI RIFIUTI NON DOVUTA… SI PUO’ CHIEDERE IL RIMBORSO

logo quadrifoglio.JPGLA TASSA SUI RIFIUTI E’ UN TRIBUTO E QUINDI ESENTE DA IVA.   INIZIATA LA CORSA ALLE RICHIESTE DI RIMBORSI PER 10 ANNI.

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 238 del 16 luglio 2009 ha messo la parola fine sulla diatriba se TIA (Tassa di igiene ambientale) e TARSU (Tassa sull’asporto rifiuti solidi urbani) siano tributi o corrispettivi di un servizio.
La raccolta dei rifiuti solidi urbani, sia nella versione TIA sia nella versione TARSU, è un tributo. L’imposizione dell’Iva (aliquota ridotta del 10%) è illegittima perché non è ammissibile l’imposizione di una tassa su di una tassa.

Che fare? si può chiedere il rimborso dell’IVA per gli ultimi dieci anni.
Il comune o l’ATO a cui avete pagato la Tarsu hanno 90 giorni per rispondere alla vostra richiesta di rimborso. Se non rispondono vale il principio del “silenzio diniego”.
Potete presentare la richiesta di rimborso fino al 24 luglio 2011, ovviamente più aspettate più slittano i termini di prescrizione. In pratica entro il 2009 potete chiedere il rimborso fino al 1999, dal 2010 potete risalire al 2000 e così via…

Se l’Ente non riconosce la sentenza della Corte costituzionale e vi nega il rimborso, o non risponde, potete presentare un ricorso alla commissione tributaria provinciale. Potete farlo come singolo contribuente se il valore della causa risulti inferiore a 2.582,28 euro. Al di sopra di questa cifra è necessario farsi assistere da un avvocato. Per fare ricorso alla commissione avete 60 giorni di tempo dal momento in cui ricevete la risposta negativa dell’ente o dal termine dei 90 giorni dalla presentazione della richiesta di rimborso.

 

SCANNO… NON MOLLEREMO

logo quadrifoglio.JPG… la maggioranza travolta da una crisi che blocca il paese.

La politica del fare costi quel che costi sta ora producendo effetti che potrebbero risultare devastanti per la nostra economia: il bacino di collerotondo rischia nuovamente il fermo, il parcheggio coperto rischia il finanziamento, l’aumento  vertiginoso della tassa sui rifiuti solidi urbani, …

A questo va aggiunto GLI EFFETTI della politica dello SCONTRO E RICORSI GIUIDIZIARI  stratificatasi nelle più recenti legislature … che ha portato all’assoluto IMMOBILISMO e DECLINO DEL PAESE… e trasferito i DANNI sulle future generazioni  … e che alcune sono  alla scadenza che potrebbero portare al dissesto finanziario del Comune.

 

CIO’ nonostante l’esperienza pregressa  pare che ad alcuni ancora non sia sufficiente.

 

NOI PENSIAMO INVECE SIA IL TEMPO DI SUPERARE SCONTRI PERSONALI E CHIACCHIERICCI e DEDICARSI, IMPEGNARSI, ADOPERARSI PER LA RINASCITA DI SCANNO.


METTENDO AL CENTRO  IDEE,  PROGETTI e AMORE PER SCANNO..

 


 

 



 

DIMISSIONE DEL CONSIGLIERE PALETTA… IL PERCHE’!!..

logo vivere scanno.jpg

LE RAGIONI DELLE DIMISSIONI … NEL GRUPPO DI  MAGGIORANZA  PREVALENZA DI PERSONALISMI RISPETTO AGLI INTERESSI GENERALI DEL PAESE (segue lettera di dimissioni).

 

CI VERREBBE DA DIRE MEGLIO TARDI CHE MAI… finalmente “UNA VOCE CHE CONFERMA” LE NOSTRE RICHIESTE (operate in  dall’insediamento in consiglio comunale) AD UN CAMBIAMENTO DI  “METODO E NEL MERITO DELLE PROPOSTE”. SOLLECITAZIONI RIBADITE NELL’ULTIMO  QUADRIFOGLIO DI APRILE 2010 e che IL COORDINAMENTO VIVERE SCANNO ha  ESPLICITATO,  CON UN APPELLO ACCORATO,  in  una lettera INVIATA A TUTTI I GIORNALI ON LINE LOCALI che RIPROPONIAMO NUOVAMENTE NEI SUOI ELEMENTI ESSENZIALI   (segue la lettera)

CI SPIACE CHE “UNA POSIZIONE POLITICA COSI’ FORTE” NON SIA STATA  ESPRESSA nella sede istituzionale “IL CONSIGLIO COMUNALE”…

 

SCANNO … RIMPASTO DI GIUNTA?

nuovo logo quadrifoglio.JPGLa crisi nell’Amministrazione comunale sembra rientrata !…

Un consigliere  di maggioranza si dimette denunciando insanabili spaccature all’interno del gruppo di maggioranza.

Speriamo che i chiacchiericci e ipotesi fantasiose  di possibili incarichi del  nostro  capogruppo (prima presidente del consiglio e poi addirittura di vice sindaco) LASCINO IL POSTO  AI PROBLEMI REALI DEL PAESE…  AGGRAVATI DALLE SPACCATURE  DELLA MAGGIORANZA.

NON E’ PIU’ TEMPO di CHIACCHIERICCI E PERSONALISMI …. impegnamoci per la RINASCITA DI SCANNO.

 

 

 


 


 

ALLA DIREZIONE DEL GAZZETTINO DELLA VALLE DEL SAGITTARIO

LOGO LISTA.JPGIll.ma Direzione,

abbiamo letto l’articolo “A piè di pagina” apparso il 14 aprile sul vostro giornale in ordine alla nostra richiesta di pubblicare una “lettera aperta per la Foce”.

Vogliamo precisare – per quanto ovvio – che con essa non si sono voluti mettere assolutamente in discussione  diritti  di espressione,  pubblicazione o altro.

Pensiamo tuttavia che  -di fronte a ipotesi da tempo artamente diffuse nel paese che vedevano il nostro capogruppo prima come “presidente del consiglio” e poi addirittura “vice sindaco” – non potesse mancare la più ampia informazione possibile per una corretta  vita democratica e, cosa per noi più importante,  per il bene di Scanno

Si coglie l’occasione per inviare cordiali saluti.

COORDINAMENTO VIVERE SCANNO