Di Maio, parla il padre: «Chiedo scusa per errori commessi, mio figlio non sapeva»

5935796A-2DE2-474F-B068-819FC48AEB0B

Non si plagano le polemiche sulla vicenda Di Maio sollevata dal programma Le Iene e ripresa dal Sole 24 Ore

Tutto e’ iniziato per i presunti abusi edilizi in un terreno di proprietà a Mariglianella (Napoli), su Facebook il padre del vicepremier chiede scusa al figlio per «per gli errori commessi» e agli operai «che hanno lavorato senza contratto nella sua azienda».

Sono poi seguite le polemiche sull’utilizzo di lavoratori in nero da parte dell’impresa edile Ardima Costruzioni del padre Antonio poi passata alla madre, Paolina, nonostante sia una pubblica dipendente.

Il programma Le Iene insiste e in un servizio andato in onda nell’ultima  puntata si prospetta anche la possibilita’ di infrazioni penali (elusione di imposte).

Il dibattito politico ovviamente si e’ acceso chiedendo al vicepremier di riferire in parlamento. La sede opportuna per fare chiarezza su una vicenda     nella quale il vicepremier si rifugia al momento come al solito con un salomonico  non sapevo.

Di Maio, parla il padre: «Chiedo scusa per errori commessi, mio figlio non sapeva»ultima modifica: 2018-12-04T04:33:32+01:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento