Dal giornale il Centro …Silla, approvare la variante al Prg

Silla: approvare la variante al Prg

Piano atteso da due anni, Vivere Scanno sollecita interventi

 
   
 Fonte IL CENTRO.IT
 

SCANNO. L’immediata approvazione della variante tecnica al Piano regolatore generale di Scanno, che da due anni è ancora bloccata in Comune, è l’unica maniera per aiutare le imprese edili locali ad un passo dal tracollo.

La richiesta arriva dal movimento politico “Vivere Scanno” che in una lettera al commissario prefettizio, Giuseppe Conti, chiede di sbloccare un centinaio di pratiche che da mesi sono ferme inspiegabilmente nell’ufficio tecnico del Comune.

«Considerata l’enorme necessità per il paese della variante tecnica al Prg che risale al 1993», sottolinea Maria Pia Silla, responsabile del movimento “Vivere Scanno”, «si chiede una sollecita e dovuta azione per giungere alla risoluzione di una condizione di stallo, che impedisce all’ufficio tecnico municipale di approvare progetti bloccati a causa di necessarie esplicazioni e varianti al Piano regolatore generale».

La modifica tecnica al Prg per i rappresentanti del movimento politico “Vivere Scanno” è di vitale importanza per numerosi ditte edili, che a Scanno sono in condizioni di forte crisi. Ma le osservazioni presentate alla variante tecnica del Prg, approvata a gennaio 2011 dal consiglio comunale di Scanno, sono ancora in attesa di essere licenziate.

Massimiliano Lavillotti

Dal giornale il Centro …Silla, approvare la variante al Prgultima modifica: 2013-01-25T19:45:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento