E’ vero che non si possono dire le cose come stanno!!!

Parliamo di “accozzaglia” che da WIKIPEDIA vuol dire : insieme disomogeneo e disordinato di cose o persone.

Risultati immagini per accozzaglia referendum

Una polemica che si è alzata a fronte dell’uso di tale termine da Renzi nella campagna referendaria per il SI che vede una platea del No che giornalmente ha i suoi numerosi e puntuali passaggi TV. Tra questi si è aggiunto ancheto il sindacalista Landini.

Premesso che non c’è nulla di male a costituire un insieme disomogeneo e disordinato di persone ma prenderne atto forse sarebbe quantomeno opportuno.

Non c’è dubbio infatti che qualche stranezza c’è quando qualcuno che vota, più volte,  una legge costituzionale  in parlamento  e poi diventa di colpo paladino del suo rigetto forse perché non ha ottenuto quel qualcosa che voleva.  E’ ancora più strano pii quando un soggetto che la vota in parlamento chiedendo delle modifiche – peraltro peggiorative –  e poi come nulla fosse fa il paladino del rigetto evidenziando aspetti da loro stessi introdotti nella discussione in parlamento.

La verità è che a parlare son  tutti buoni ma quando si arriva al dunque nessuno vuole cambiare nulla  per non perdere i propri cortiletti che anzi vorrebbero consolidare con il ritorno al proporzionale. Il tutto lasciando quindi  in piedi enti rilevatisi inutili ed anzi che di ostacolo al processo decisionale e una ampia casta che circola nelle aule parlamentari da decenni. Tutto ciò in un contesto europeo che andrebbe rafforzato andando verso gli stati uniti d’europa.

 

E’ vero che non si possono dire le cose come stanno!!!ultima modifica: 2016-11-21T18:38:59+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento