TURISMO, L’ABRUZZO ALLA FIERA DI LONDRA

Spicca il “turismo natura”, ovvero promozione della montagna invernale ed estiva, i parchi, il cicloturismo e l’enogastronomia. Tutti “prodotti turistici” che caratterizzano  l’Abruzzo.


TURISMO, L’ABRUZZO ALLA FIERA DI LONDRA

 

 

L’Abruzzo alla 33esima edizione della Fiera World Travel Market di Londra, che si chiudera’ il prossimo 8 novembre. L’evento, leader mondiale per l’industria dei viaggi e del turismo, che attrae quasi 50 mila professionisti del settore, prevede 4 giorni di full immersion tra workshop, conferenze, seminari ed eventi dedicati. Sono 13 le Regioni che espongono all’interno dello stand Enit, e la Regione Abruzzo e’ presente con spazio di 25 mq per promuovere la destinazione insieme ai suoi operatori pubblici e privati. Il giorno di apertura della Fiera si e’ tenuto, come da tradizione, al Jumeirah-Carlton Tower Hotel di Londra, un incontro a cura dell’Enit sul mercato turistico britannico e irlandese dedicato agli operatori italiani. E’ emerso che l’Italia viene ancora considerata dai turisti britannici una destinazione di qualita’, anche se un po’ cara. Tra i prodotti emergenti, ai quali saranno dedicati dei focus all’interno del programma della manifestazione, spicca il “turismo natura”, vale a dire la promozione del prodotto montagna invernale ed estiva, i parchi, il cicloturismo e l’enogastronomia. Tutti “prodotti turistici” che caratterizzano l’Abruzzo per vocazione e che rientrano in una strategia di promozione e valorizzazione attraverso un’offerta di qualita’ in grado di competere sul mercato nazionale e internazionale. “Proprio il mercato inglese – conferma l’assessore al Turismo Mauro Di Dalmazio – e’ da sempre al centro delle nostre attenzioni rappresentando in questo modo uno degli obiettivi principali della nostra politica di promozione e comunicazione. E’ un mercato in cui crediamo, anche e soprattutto in ragione dei buoni risultati raggiunti negli ultimi anni”.

TURISMO, L’ABRUZZO ALLA FIERA DI LONDRAultima modifica: 2012-11-06T18:47:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento