SCANNO … BOTTA E RISPOSTA TRA EX E NUOVA AMMINISTRAZIONE!!!

Riprendiamo il botta e risposta tra l’ex Sindaco Giammarco e il Consigliere Nannarone di maggioranza.

L’oggetto del dibattito potremmo riassumerlo così:  i soldi ci sono o non ci sono nelle casse comunali?

La discussione, condita di aspetti e richiami specifici, per la verità ricalca ciò che che già in passato si è assistito con accessi dibattiti che spesso non hanno consentito di sviluppare le concrete problematiche della gente che sono da sempre: lavoro,  servizi, regole, trasparenza, etc…!

D’altra parte la reale solidità del Comune e la sua capacità di perseguire gli obiettivi dichiarati non può che essere misurata in sede di approvazione degli strumenti di programmazione (bilanci e piani di azione)  che, ci pare, allo stato sono quelli delineati dal commissario prefettizio. Peraltro i limiti della passata Amministrazione sono sotto gli occhi di tutti… occorre pertanto guardare avanti dando una svolta al paese!!!

E’ GIUNTO IL TEMPO DI SPENDERE LE ENERGIE PER  DARE  UN FUTURO E PROSPETTIVE ALLE NUOVE GENERAZIONI.


 

ARTCOLO PUBBLICATO NEL GAZZETTINO DELLA VALLE DEL SAGITTARIO
^^^

Dal miracoloso pozzo di San Patrizio affiorano ancora fantomatici crediti IVA
E’ l’ultima (speriamo!) trovata dell’ex Sindaco Giammarco

di Roberto Nannarone (Consigliere comunale di maggioranza)

SCANNO – Nel leggere sabato scorso la richiesta del Consigliere di Minoranza, Patrizio Giammarco, depositata in Comune, di “riassunzione Delibera di Giunta nr. 49 del 26 maggio 2012 per acquisto ambulanza”, mi è venuto semplicemente da ridere. Sono rimasto sconcertato per il contenuto della lettera e speravo che evitasse di pubblicizzarla, soprattutto per non tornare a puntualizzare alcuni aspetti di tutta la vicenda che ho esposto nel corso del Consiglio Comunale del 27 settembre scorso. Se il Giammarco avesse avuto la bontà di ascoltarmi e, successivamente, di leggere l’atto deliberativo n. 16 e gli allegati, non avrebbe preso l’ennesima “cantonata” nel sostenere che il “comune di Scanno ha una risorsa in essere, il Credito IVA di circa €uro 500 mila”.
La pubblicazione della lettera, avvenuta su Antenna Radio Scanno, mi costringe a prendere ufficialmente posizione per chiarire, una buona volta, di cosa si stia parlando, quando l’ex Sindaco evoca ancora il Credito IVA, ora disponibile, secondo le sue congetture, in ben 500 mila euro. Non gli è bastata la sonora sconfitta elettorale, sebbene si fosse proposto alla popolazione come l’unico Sindaco in Italia ad aver recuperato il credito IVA e ad aver promesso “mare e monti” … lasciando, invece, (purtroppo per noi Scannesi!) un disastro finanziario più volte “annunciato”, che solo lui, con qualche suo sponsor “manovratore”, ancora non riesce a comprenderne la gravità.
Il prospetto riepilogativo allegato alla deliberazione, predisposto dal dott. Gianmarco Marsili, nominato dal Commissario Straordinario per curare la vertenza tributaria legata agli accertamenti IVA, evidenzia chiaramente qual è la vera situazione delle dichiarazioni IVA …


ARTICOLO PUBBLICATO DA ANTENNA RADIO SCANNO

^^^

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LISTA OBIETTIVO SCANNO

Richiesta di riassunzione Delibera di Giunta nr.49 del 26 maggio 2012 per acquisto Ambulanza – Preg.mo Signor Sindaco, il Consiglio Comunale del 27 settembre 2013, pur rinviando l’argomento più importante e specifico della discussione Consiliare gli “Equilibri di Bilancio”, ha acclarato in modo indiscutibile ed incontrovertibile che il comune di Scanno ha una risorsa in essere, il Credito IVA di circa €uro 500 mila. Torno sull’argomento probabilmente anche stucchevole, ma fa conoscere ai cittadini di Scanno, almeno l’entità di alcune risorse reali. La risorsa del Credito IVA di €uro 500 mila, non deve essere utilizzata unicamente per far fronte ai debiti di legge, ossia agli Avvocati, con tutto il rispetto per la professione e per quanto hanno svolto dignitosamente e professionalmente a difesa dei diritti del nostro paese. Ma giustifico questo mio intervento al fine di indirizzare un minimo di quella risorsa “Credito IVA” anche per l’acquisto di un’Ambulanza Medicalizzata, già individuata nella mia Delibera di Giunta di cui all’oggetto. Preciso che la suddetta delibera è stata annullata dal Commissario Straordinario ai sensi dell’art.49 I comma del D.Lgs.nr.267/2000, con Deliberazione nr.36 del 12 marzo 2013, cioè mancante del parere del responsabile della Ragioneria in ordine alla regolarità contabile. La cosa mi ha lasciato basito, ancorché a mio avviso annullata a titolo prudenziale, in quanto la copertura era imputata sul capitolo 2480, capitolo del ripetuto Credito IVA all’epoca oggetto di contenzioso e di verifica fiscale per circa €uro un milione e trecentomila. Comunque al fine di regolarizzare l’iniziativa diretta al solo bene della collettività, Le chiedo di intervenire con la sua Giunta, riassumendo e regolarizzando la Delibera nr.49 del 26 maggio 2012, al fine di fruire il nostro territorio, di un bene di incommensurabile necessità, e migliorare quei trasporti a nosocomi e case di cura con un migliore pronto soccorso, ma anche di un deciso confort occorrente per le nostre strade. Cordiali saluti. Consiglie di Minoranza Patrizio Giammarco

SCANNO … BOTTA E RISPOSTA TRA EX E NUOVA AMMINISTRAZIONE!!!ultima modifica: 2013-10-16T08:12:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento