Tangenti L’Aquila, Cialente si è dimesso

Inchiesta Procura ha portato ad arresti e dimissioni del vice
image
Guarda la foto1 di 1

(ANSA) – L’AQUILA, 11 GEN – Il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente si è dimesso. Lo ha annunciato in conferenza stampa questo pomeriggio. Mercoledì scorso quattro persone erano finite agli arresti domiciliari e altrettante, tra cui il vice sindaco Roberto Riga, poi dimessosi, erano risultate indagate nell’inchiesta “Do ut des” coordinata dalla Procura aquilana su presunte tangenti nella ricostruzione post terremoto. “Ho riflettuto e ho deciso nell’interesse della città” ha detto ai giornalisti il primo cittadino.

Tangenti L’Aquila, Cialente si è dimessoultima modifica: 2014-01-12T14:42:15+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento