SCANNO… UNIONE DEI COMUNI. IL PRIMO PASSO??

Mai come in questo vale la regola che l’Unione fa la forza.

Per questo auspichiamo che la costituenda unione dei comuni della valle del sagittario sia solo il primo piccolissimo passo verso una aggregazione più ampia che coinvolga comunità con obiettivi comuni. Pensiamo infatti che una comunità di circa 5.000 abitanti non sia in grado di fronteggiare le sfide che ci aspettano.

Riteniamo pertanto che occorre ampliare lo spazio guardando anche ai paesi dell’alto sangro,  ai quali ci lega il parco nazionale degli abruzzi ma anche la stagione invernale potendo ampliare l’offerta di bacini sciistici. Infatti, oltre che rendere più efficienti i servizi, occorre sviluppare sinergie che consentano positivi ritorni sul piano economico e sociale.

Siamo convinti che ciò faciliterà il superamento di campanilismi e contrapposizioni “localistice” che hanno attanagliato il paese portandolo nello stato che è sotto gli occhi di tutti.

Ci spiace che Scanno, cioè il paese leader della Valle del Sagittario, che dovrebbe essere in testa al processo di cambiamento arrivi all’appuntamento tra le  polemiche per una “tardiva” convocazione del consiglio Comunale che sarebbe avvenuta “al di là dei termini regolamentari”.

Sig. Sindaco urge recuperare il tempo perso e farsi carico della promozione di una significativa crescita dei comuni coinvolti. I CORTILETTI NON AIUTANO LO SVILUPPO DELLA NOSTRA COMUNITA’ ANZI……


SCANNO… UNIONE DEI COMUNI. IL PRIMO PASSO??ultima modifica: 2013-09-13T15:45:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento