Scanno… e’ ufficiale. Il bacino di collerotondo nuovamente senza gestore

imageArticolo sul centro

La notizia che abbiamo anticipato giorni fa era venuta, non senza preoccupazione, direttamente dagli ambienti vicini alla maggioranza.

Oggi viene diffusa dal Centro che riporta i particolari della rottura legati alla strategia inflessibile della maggioranza che da una parte ferma lo sviluppo economico e dall’altra chiede ai cittadini sempre maggiori tasse.

Sorprende come analogo rigore “ragionieristico” rilevato nella gestione del bacino di collerotondo non sia stato adottato in altri campi (ad esempio nella recente questione delle rive del lago e nella elargizione di consistenti rimborsi legali).

Dopo aver rincorso la stagione invernale passata siamo nuovamente in emergenza. SI TROVERA’ UN GESTORE PER LA PROSSIMA STAGIONE ESTIVA???

Sembra essere tornati di colpo indietro nel tempo, quando nonostante le risorse disponibili gli impianti erano fermi. Segno evidentemente che non si crede nella valenza strategica del bacino di collerotondo.
Se cosi’ e’ se ne traggano le conseguenze, altrimenti si individuino le soluzioni
Noi riconfermiamo che va superata la ricerca del gestore mediante “bando di concessione” ma vada realizzato un progetto con la partecipazione di fondi privati (project financing) che preveda non solo la gestione ma anche interventi di sviluppo per un arco temporale di ampio respiro.

Scanno… e’ ufficiale. Il bacino di collerotondo nuovamente senza gestoreultima modifica: 2014-06-20T09:08:07+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento