Scanno… torna lo scontro ma non si vede una via di uscita !!!

Acqua

Ancora una volta sembra confermato lo spirito del muoia Sansone con tutti i Filistei. Non si comprende come di fronte agli scenari vissuti negli ultimi decenni ci sia ancora la voglia di guardare dietro ignorando che solo “superando i cortiletti in difesa di spiccioli interessi” e unendo le energie di chi vuole vuole veramente il bene del paese si può guardare con ottimismo al futuro.

L’assenza di risorse destinate al nostro territorio e’ certamente un problema ma lo e’ altrettanto la non adeguata capacità a spendere quelle che si hanno. Inutile ricordare  come nonostante le tante risorse investite (o non investite correttamente) il bacino di COLLEROTONDO  continua a non dare i frutti attesi con un funzionamento saltuario è instabile, le spese legali  continuano ad essere troppe, la gestione delle infrastrutture  risulta sempre critica,  i servizi -anche essenziale come l’acqua – non sembrano brillare per efficienza anzi…. Tutto insomma  consiglierebbe di rimboccarsi le maniche  ed invece si continua a farsi del male con strumentali battibecchi funzionali forse solo gettare fumo e coprire deficienze che sono sotto gli occhi di tutti.

La preoccupante situazione socio.economica dovorrebbe consigliare una pacata e razionale riflessioni e non continuare ad alzare i toni per creare divisioni più che una  larga coesione sulle cose da fare e  su come farle.

Per dirla con l’agricoltura  occorre ridurre lo spargimento di veleni e bonificare  l’area che si vuole coltivare per ottenere buoni frutti. Quelli che mancano da tempo. Insomma basta caricare le armi ma come diceva una vecchia canzone “mettete dei fiori nei vostri cannoni…”  e aiutiamo la rinascita di Scanno, la perla d’Abruzzo!!

Scanno… torna lo scontro ma non si vede una via di uscita !!!ultima modifica: 2016-05-06T01:10:23+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento