SCANNO … PER I PIU’ DISTRATTI LA VERITA’ SULLA PERDITA DEGLI 825 mila euro!!

Ad onore della verità e sconfiggere le strumentalizzazioni politiche sulla vicenda degli 825 mila euro ripubblichiamo l’articolo sul blog relativo alla relazione del presidente della Commissione di vigilanza che si è occupata di recentemente della questione (CLICCA qui per leggere  la nota completa).

 

IN SINTESI IL PRESIDENTE NELLA NOTA PRECISA CHE:

 1) il finanziamento non è stato elargito per la variante operata dai nostri amministratori al progetto approvato senza la preventiva autorizzazione della regione. Progetto che peraltro prevedeva uno specifico  termine di ultimazione da tempo scaduto;

2)  la giunta regionale ha provato a recuperare l’errore dei nostri amministratori con più atti tutti impugnati dal governo e/o da organi regionali in quanto in contrasto con le regole di contabilità generale. Di fatto essi  sono privi di copertura finanziaria e quindi necessitano di un nuovo finanziamento da approvare in consiglio regionale.

 CONCLUSIONE? 

Scanno per la leggerezza dei nostri amministratori ha perso un finanziamento certo e operativo perché non è stato rendicontato nei termini previsti dagli accordi con la regione e quindi ora vanno TROVATE nel bilancio comunale le NECESSARIE COPERTURE FINANZIARIE alle spese GIA’ SOSTENUTE!!!

Dobbiamo solo sperare che il consiglio regionale dia un nuovo finanziamento che possa coprire a sanatoria spese già sostenute.

In sostanza avevamo “soldi in portafoglio” oggi “il portafoglio è vuoto” questa la squallida verità al di là delle chiacchiere e prediche della ormai ex Maggioranza.

 

FINALMENTE UN PO’ DI CHIAREZZA DALLA COMMISSIONE DI VIGILANZA DOPO LE TANTE CHIACCHIERE DELLA MAGGIORANZA!!

IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CONFERMA CIO’ CHE DA MESI E MESI ANDIAMO DICENDO E SCRIVENDO:

A) il finanziamento regionale di 825 mila euro è stato revocato per responsabilità grave della Maggioranza che ha eseguito i lavori in difformità con il progetto finanziato e pertanto non poteva trovare copertura dallo stanziamento originario;

B) la  regionale si è adoperata per  recuperare l’errore della maggioranza con una delibera di giunta che però è stata impugnata dal governo, con esiti positivi, perché essa non aveva  copertura;

C) per finanziare i lavori eseguiti occorre pertanto una nuova delibera del consiglio regionale con l’impegno di nuove risorse regionali da trovare. Pertanto l’ultima delibera di giunta è solo una proposta di soluzione e non la soluzione. Insomma è solo l’inizio di una nuova proposta che sancisce la definitiva revoca del finanziamento originario che il comune per anni ha messo in bilancio con una partita coperta. MA CHI LE FA LE VERIFICHE DEL BILANCIO??? PERCHE’ MERAVIGLIARSI SE ESCONO BUCHI DI BILANCIO??? QUANDO SI METTERA’ IN PRATICA IL PRINCIPIO DELLA SANA E PRUDENTE GESTIONE INVOCATO NELLA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI????????;

D)allo stato i lavori eseguiti a colle rotondo sono senza copertura e per cui, finio a quando la regione non interviene, devono trovare copertura nel bilancio comunale.

IN SOSTANZA GLI 825 MILA EURO E’ UNA PARTITA FUORI BILANCIO!!!

BEL RISULTATO,  COMPLIMENTI SIG. SINDACO !!!!!!!!!

SCANNO … PER I PIU’ DISTRATTI LA VERITA’ SULLA PERDITA DEGLI 825 mila euro!!ultima modifica: 2012-08-18T14:45:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento