Scanno… oggi consiglio comunale. Primo punto la deliberazione della corte dei conti!!

ECCO LA DELIBERA N. 391 DEL 19 DICEMBRE 2014 della Corte dei Conti

Immagine
Riprendiamo alcuni passi della Corte dei Conti dalla quale emerge come la situazione debitoria del paese si fonda sostanzialmente su due capisaldi la “perdita del finanziamento regionale di 825 mila euro” che ancora oggi e’ iscritto nel bilancio comunale ancorche’ da anni non piu’ certo e gli ingenti”debiti fuori bilancio” ripetutamente smentiti in consiglio comunale dalla passata amministrazione nonostante le continue richieste della minoranza.

Su tale situazione peraltro ancora oggi, a detta della stessa Corte, non sarebbero stati assunti gli opportuni e necessari interventi per rimettere in sesto il bilancio.
La Corte come obbligata conseguenza individua un percorso normativo in piu’ fasi che prevede entro trenta giorni dalla notifica della deliberazione, nel perdurare dell’inadempimento da parte dell’ente locale delle misure correttive, ad accertare la sussistenza della condizione di dissesto e, in caso positivo, si innesterebbe un’ulteriore fase dinnanzi al Prefetto il quale dovrebbe intimare il Consiglio di Scanno ad adottare la dichiarazione di dissesto entro un termine non superiore a venti giorni e, in caso di inerzia, nomina il commissario ad acta e avvia la procedura per lo scioglimento del Consiglio comunale.
L’unica strada che consente all’ente di evitare la dichiarazione di dissesto finanziario e’ quella di deliberare il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale entro il termine assegnato dal Prefetto, con lettera notificata ai singoli consiglieri, per la deliberazione di dissesto.

Insomma non ci pare ci sia nulla di nuovo Anzi… Sembra che si stia rivedendo un film gia’ visto.
CORSI E RICORSI STORICI???

Scanno… oggi consiglio comunale. Primo punto la deliberazione della corte dei conti!!ultima modifica: 2014-12-29T10:10:45+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento