SCANNO… LA TERAPIA DEL COMMISSARIO HA FUNZIONATO???

bilancio

 

Sono  ormai mesi che assistiamo ad un dibattito, per lo piu’ giornalistico,  sullo stato di salute delle nostre casse comunali. Un dibattito sterile che ad oggi non ha portato a mettere nero su bianco una proposta concreta che, partendo da numeri certi, che possa indicare la strada di un eventuale risanamento.

Da una parte infatti vengono “ipotizzati” debiti fuori bilancio di entità “mostruose” e dall’altra “vengono” giornalmente elencate le spese deliberate dall’area finaziaria peraltro spesso anche non urgenti. Tra queste possono certamente essere annoverati i rimborsi di spese legali rientranti nella piena discrezionalita’ dell’amministrazione non essendo connesse a giudizi che hanno visto il comune soccombente ANZI….

Scelte che ovviamente non sembrano coerenti con uno stato debitorio pesante. In ogni caso ci pare che un elemento sia ignorato nel dibattito e cioè  la venuta del Commissario prefettizio che e’ potuto intervenire con una terapia spalmata sia nel bilancio consuntivo “2012” che Nel bilancio di previsione 2013. Il Commissario, il cui avvento era ormai nelle cose sin dall’inizio del 2012′ e’ stata quindi un’ ampia discontinuita’ con l’amministrazione Giammarco che ricordiamo ad agosto non era riuscito ad approvare neanche il bilancio di previsione!!!!

Come dimenticare che  il Commissario è stato un determinate freno al depauperamento delle Casse comunali???

Come ignorare ancora l’effetto salutare della venuta del Commissario???

Infatti è proprio sul bilancio di previsione del Commissario che stanno facendo capo le spese del comune ricordate giornalmente. Ricordiamo che di fatto la nuova amministrazione e’ intervenuta a dicembre solo per “incrementare il capitolo delle spese legali”, spese che  peraltro il commissario non aveva ritenuto, nella grave situazione del paese, necessarie quantomeno non nei termini e nei tempi così stringenti !!!!

Un bilancio sul quale pende ancora la spada di damocle degli ormai famosi 825.000,00 che, persi dall’ex Amministrazione Giammarco, la Regione non ha rifinanziato pur se si era impegnata a “ridare”. Un problema che il Commissario non è riuscito a risolvere in maniera bonaria.

Un finanziamento assolutamente   essenziale per la salute dellle casse comuninali che, purtroppo,  ad oggi non è riuscito a recuperare neanche la nuova amministrazione “delle larghissime intese”!!!

 COSA DIRE????????

BASTA guardare indietro,  acqua passata non macina più!!! BASTA spargere fumo per confondere la realtà!!!

GUARDIAMO AVANTI,  per dare al paese una propsettiva.

 

SCANNO… LA TERAPIA DEL COMMISSARIO HA FUNZIONATO???ultima modifica: 2014-01-24T14:00:01+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento