Scanno… L’ex Sindaco Giammarco raccoglie l’invito del Consigliere Nannarone!

image.jpgDalla Piazza on line arriva la risposta positiva dell’ex Sindaco Giammarco a partecipare ad un incontro pubblico sulla situazione finanziaria del nostro comune. Auspichiamo che sia fatto presto e cosa piu’ importante che sia fatta piena luce sulla sostenibilita’ di una pronta ripartenza dell’economia di Scanno. Auspichiamo che si prenda atto che non si puo’ continuare a rimandare le scelte per il futuro guardando al passato. Come dimenticare collerotondo fermo per anni, il mancato utilizzo poi revocato del finanziamento regionale per collerotondo, i casi amodei e spinosa, la vicenda del parcheggio coperto, i debiti fuori bilancio, la inagibilita’ delle scuole, la mancata approvazione della variante tecnica al PRG, i debiti accumulati negli anni … e cosi’ via. Fatti che certamente ci dicono che Scanno ha bisogno di altro e in primo luogo di cambiare registro. La responsabilita’ di trovare le soluzioni spetta alla Maggioranza che non puo’ tirarsi indietro cercando alibi!! Ci auguriamo che dopo l’incontro pubblico avremo le idee piu’ chiare su cosa si vuole fare per risalire la china e tornare i fasti di anni lontani di cui si fa ormai fatica a tenerli in memoria. PENSIAMO CHE DOPO LE PROMESSE OCCORRA PASSARE ALLA CONCRETA REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI!

ASSEMBLEA PUBBLICA? Leggendo l’ultimo commento del consigliere delegato al bilancio Nannarone Roberto, di cui aspetto ancora il rilascio della delega Sindacale, mi permetto di risponderLe con un proverbio, “da buon intenditore, poche parole”. Altro che esposizione incerta da non capire cosa abbia voluto dire, nondimeno sono le stesse difficoltà quando leggo i suoi scritti sul bilancio e sull’Iva. Non credo proprio che serva il vocabolario per intenderci, ho richiesto la sua delega Sindacale da circa un mese, ed ancora oggi non mi viene consegnata, devo rivolgermi al Magistrato per omissione di atti d’ufficio? Una cosa di cui sono pienamente d’accordo con Lei è, che non possiamo dialogare, sia per il linguaggio che per il linguaggio de numeri, Visto la sua terminologia che è alquanto personale e non risponde a qualsiasi vocabolario di lingua italiana e da libri di testo di Ragioneria. Per questo devo far richiesta anche della delega per il Bon-Ton, cosa che non ho ravvisato nei suoi toni molto accesi ed offensivi, nei suoi termini molto coloriti., oltre ad usare espressioni ragionieristiche di natura arcaica. Non voglio tornare sul credito Iva, perché è stata sufficiente nella mia precedente risposta la dimostrazione con un solo piccolissimo calcolo aritmetico. Voglio ricordarLe semplicemente, che la mia lettera era indirizzata al Sindaco e non a Lei, quindi solo Lui è deputato a rispondermi, poi se ha anche una delega specifica per i rapporti verso i consiglieri comunali, va benissimo, ma conoscendo il Sindaco non credo proprio che sia possibile. Peraltro Lei non ricopre neanche la carica di Assessore dove ci si assume un minimo di responsabilità, per questo Le resta facile parlare e responsabilizzare poi i suoi colleghi di maggioranza ed in particolare di Giunta La mia richiesta al Sindaco, era finalizzata unicamente all’opportunità di riassumere o meno la mia Delibera di Giunta sull’acquisto dell’Ambulanza. Le ricordo che è supportata da circa nr.700 firme di cittadini di Scanno, un numero superiore alle preferenze della vostra vittoria elettorale. Quindi non posso giustificare la sua sprezzante ironia nella precedente risposta, “cosa comporta un simile acquisto ed inoltre se sia compito del Comune provvedere ad assicurare un tale servizio”. Lei offende i cittadini di Scanno, verso i quali deve chiedere scusa per aver calpestato un diritto espresso con una sottoscrizione libera ed indipendente da qualsiasi ingerenza politica, ricordandoLe che fu proposta alla mia Amministrazione. A proposito di lauree, si legga la Legge nr.1076/71 integrata dall’art.1 della Legge nr.757/82, ricordandole che sono già iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili e precisamente alla massima Sezione distinta con la lettera “A”, oltre ad essere iscritto all’Albo dei Revisori dei Conti. Mi viene il dubbio se la sua laurea è pertinente con i suoi scritti metaforici, ignorando norme e leggi. Sulla richiesta dell’incontro pubblico, sono assolutamente disponibile in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo, coinvolgendo anche chi ha avuto a che fare con il bilancio e la contabilità comunale come i Commissari ed i Revisori che si sono succeduti, oltre al professionista che ha curato il credito Iva. Ciò per evitare che da parte mia e da parte sua ci sia soltanto il classico muro contro muro, ancorché offese su offese, da una citazione del famoso poeta Oscar Wilde, “quando si dice la verità, primo o poi si è sicuri di essere scoperti”. Grazie per la pubblicazione. Il Consigliere di Minoranza del comune di Scanno Patrizio Giammarco

Scanno… L’ex Sindaco Giammarco raccoglie l’invito del Consigliere Nannarone!ultima modifica: 2013-10-20T12:26:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Commenti

Scanno… L’ex Sindaco Giammarco raccoglie l’invito del Consigliere Nannarone! — 1 commento

Lascia un commento