Scanno … Interviene sulla Piazza On line l”ex Vice Sindaco

image

L’ex Vice Sindaco sulla Piazza on line replica all’Amministrazione e chiede: Consigliere Nannarone ma come si permette?

Il 27 dicembre l’amministrazione comunale ha convocato una assemblea pubblica per illustrare alla popolazione i risultati dei primi sette mesi di governo.

Come volevasi dimostrare,considerando che quanto prodotto è’ pari a zero,la discussione si è’ imperniata totalmente sulla salute del bilancio del comune di Scanno.

Non voglio fare la cronaca dell’assemblea,anche perché’ molti vi hanno partecipato e sopratutto è’ a disposizione un video,che tanti hanno potuto e possono vedere.

Quello che voglio sottolineare,e’ l’ennesima dose di insulti che abbiamo dovuto ingoiare,come ex amministratori di Scanno.

Al minuto  85 e 23 secondi della riunione,il consigliere R.Nannarone tira fuori l’asso dalla manica,e arringa la platea con un:”la passata amministrazione ha messo in ginocchio il Comune di Scanno,ma lo ha messo in ginocchio dolosamente”.

Ma come si permette Dott. Nannarone di insultare e diffamare.

Dolosamente significa,”volontà’ consapevole di commettere un reato”,e sa quali sono i sinonimi di “dolosamente”:criminosamente,fraudolentemente,delittuosamente.

Caro dott. Nannarone io non sono un criminale,e tanto meno non mi è’ mai passato per la mente di creare problemi al Comune di Scanno.Anzi.

Io sono una persona onesta,che ha servito le istituzioni con grande senso di responsabilità.

Ho fatto il possibile per portare in alto il nome di Scanno,e posso dire con grande soddisfazione,che spesso e volentieri ci sono riuscito.

A Lei, e a molti scannesi non sarà piaciuto il modo in cui ho amministrato,avrò fatto sicuramente degli errori,come chiunque cerca di fare qualcosa,ma io non sono un criminale.

Io ho una famiglia,ho dei figli che hanno grande fiducia in me,ho la mia dignità,e Lei non si deve permettere di infangarla.

Questa non e’ la grande pace sociale che avete promesso agli scannesi,bensì una vera e propria dichiarazione di guerra sociale.

Si ricordi che Lei e’stato eletto per governare e non per insultare e infangare i suoi avversari politici.

Perché non dice alla gente di Scanno che quando Lei ha governato Scanno,i risultati raggiunti sono stati i seguenti:

Debito con il Cogesa di 300000 euro(trecentomila);

Chiusura della scuola (i nostri ragazzi senza una scuola);

Chiusura degli impianti di Collerotondo con azzeramento totale della stagione invernale;

Mancata apertura del parcheggio coperto;

Strade di Scanno impraticabili,asfalto al limite di strade di campagna;

Centro storico impresentabile;

Rapporti con l’associazione dei Borghi più belli d’Italia inesistenti, Scanno non partecipava a nessuna riunione,si erano dimenticati che Scanno era uno dei Borghi più Belli d’Italia;

Licenziamento di tutte le ragazze della cooperativa Sagittario;

Possiamo continuare a lungo sul suo fallimento,e di parte di quelli che adesso sono con Lei in amministrazione.

Scanno evidentemente ha dimenticato tutto ciò,tant’è che democraticamente Le ha ridato il consenso per una nuova avventura amministrativa.
Perché non dice alla gente di Scanno che i soldi che noi abbiamo investito sono serviti per:
Ridare una scuola sicura ai nostri ragazzi;
Ridare strade dignitose a Scanno;
Asfaltare la strada delle prata;
Far ripartire gli impianti di Collerotondo dove abbiamo investito tanto;
Ristrutturare tutto il centro storico,a proposito si diceva che le pietre non sarebbero arrivate alla fine della prima stagione invernale,ci avviamo alla terza e le pietre godono di ottima salute,tranne quelle tre che con grande cura,la cinepresa di qualche ambizioso giornalista ha ripreso l’anno scorso;
Acquistare il Tapis roulant di cui tanto vi vantate di aver trasferito a Passo godi,e del quale contratto ancora non vi è traccia;(un bene pubblico dato a un privato);
Anche in questo caso potrei continuare a lungo.
Si è’ detto che sono spariti i soldi dei loculi,cosa volete insinuare che li abbiamo rubati noi? Ci dimostrerà anche questo dott. Nannarone ?
Se vuole le faccio avere il numero del mio conto corrente così Le rendo più semplice il lavoro.
Perché non dice alla gente di Scanno che se noi ci abbiamo messo (stando a quello che dice Lei)4 anni per fare un buco di 1,2,3,4 milioni di euro,Lei nella precedentemente amministrazione,ci ha messo un giorno a fare un danno di circa 3.000.000 (tre milioni ) di euro ,fregandosene totalmente di salvare la seggiovia carapale?
E molti cittadini di Scanno stanno ancora pagando un bene che adesso non c’è più.
Perché non dice ai cittadini di Scanno che coloro che hanno fatto cadere l’amministrazione Giammarco avevano previsto che il costo del Commissario si aggirava intorno ai 700,00 euro al mese,e che,se fosse stato maggiore avrebbero tirato fuori i soldi di tasca loro?
Quanto è costato il Commissario,più o meno di 700,00 euro al mese?A noi risulta circa 4000,00 euro al mese,considerando però che i conti non li sappiamo fare aspettiamo da Lei la cifra esatta.
Avrà il coraggio di chiedere al suo amico Fusco Amedeo di mantenere l’impegno,che aveva assunto il 4 agosto 2012?
A proposito di Amedeo Fusco,considerato che per 2 anni e’ stato Vicesindaco dell’Amministrazione Giammarco,firmando,come si vanta nei vari comizietti che si concede,atti importanti,che hanno riguardato spese importanti,se ci sarà il dissesto finanziario,possiamo dire che per metà la responsabilità e’ anche sua,oppure lui gode dell’Immunita’ provinciale?Farete in modo che anche lui pagherà,come Lei e il suo sindaco,avete platealmente annunciato all’assemblea pubblica?
Caro dott. Roberto Nannarone,ho governato quattro anni il comune di Scanno insieme a persone oneste,rispettando quello che avevamo promesso in campagna elettorale.
Ho accettato con grande serenità il verdetto di netta bocciatura del sottoscritto alle ultime elezioni da parte degli scannesi.
Questo però non le permette di giocare con la mia dignità.
Se si vuole vendicare di qualcosa o con qualcuno,lo faccia in maniera elegante, faccia decollare questo paese,crei posti di lavoro,rimetta la seggiovia carapale al suo posto,faccia quegli investimenti che possono servire a rilanciare Scanno,avvii le procedure per far diventare il Costume di Scanno Patrimonio dell’Umanita’ UNESCO,come io avevo intenzione di fare,illumini il Pistone,per avere la prima pista illuminata del centro sud,acquisti la seggiovia di arroccamento, faccia qualcosa di concreto,e la smetta di dare lezioni a destra e a manca,questa sarebbe la più grande risposta,che potrà dare a uno come me,e a quelli che l’hanno votata.
Se poi vuole continuare sulla via degli insulti faccia pure,la mia dignità non è in vendita,questo e’ bene che Lei, e, gli scannesi che l’hanno votata lo sappiate.
Cesidio Giansante.
 

 

 

Scanno … Interviene sulla Piazza On line l”ex Vice Sindacoultima modifica: 2014-01-11T17:48:48+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento