Scanno … Il Sindaco annuncia un nuovo giudizio!!!!!

Dal Centro apprendiano che il Sindaco chiede il pagamento delle spese sostenute in difformita’ del disciplinare finanziato e quindi revocato perche’ non rendicontato nei termini previsti.
Perche’ non sono stati rispettati gli accordi che hanno causato la revoca del finanziamento regionale?
Se si era convinti che fossero stati pienamente  rispettati gli accordi con la regione, perche’ il Sindaco non ha impugnato l’atto amministrativo di revoca  invece di avventurarsi in un incerto percorso politico?
Come fa la regione a pagare se la delibera regionale che dava un nuovo finanziamento e’ stata annullata dalla corte costituzionale?
 
Domande che non trovano riscontro nelle notize di stampa che pensiamo possano solo aggravare la situazione mettendo in pubblica evidenza che in realta’ il Consiglio Regionale dovrebbe finanziare a Sanatoria interventi gia’ eseguiti!!!! Auspichiamo che cio’ non accada ma siamo seriamente preoccupati che cio’ possa accadere a vedere  il modo con cui si sta portando avanti la qestione. 
 
 

 

 
 
Fonte: il centro.it

SCANNO. Non ci stanno gli amministratori comunali di Scanno a perdere il finanziamento di 825mila euro per il completamento della stazione sciistica di monte Rotondo. In una lettera inviata al presidente Gianni Chiodi, l’avvocato Roberto Sciullo ha chiesto nuovamente alla Regione Abruzzo l’elargizione dei fondi prima di assumere altre iniziative, non escluso l’intervento in sede giurisdizionale. «Al fine discongiurare ulteriori irrimediabili danni per la comunità scannese», scrive il legale del Comune di Scanno, «si chiede il pagamento della somma di 825mila euro dando attuazione a quanto deciso con la deliberazione regionale 940/2011». La mancata erogazione da parte della Regione dei finanziamenti sta mettendo in seria difficoltà le casse del Comune, che rischia una grave sofferenza finanziaria e il blocco del bilancio municipale. A stanziare il contributo per il rilancio del bacino sciistico di Scanno fu la giunta Del Turco nel 2005, ma solo nello scorso mese di dicembre, dopo azioni legali, ricorsi e bocciature della stessa legge da parte del commissario di governo, la Regione ha concesso nuovamente i fondi per lo sviluppo del bacino sciistico di monte Rotondo. Approvazione del contributo che avrebbe dovuto mettere fine alla vicenda, ma il mancato trasferimento delle somme sembra aggiungere ora la beffa al danno. Nella lettera che l’avvocato Sciullo ha inviato al presidente Chiodi c’è anche la richiesta dell’intervento del Difensore civico regionale per giungere alla immediata e positiva definizione della vicenda. In alternativa si invita la Regione alla nomina di un Commissario “ad acta” che provveda alla sottoscizione della determina di liquidazione della somma. “” Noi non rinunceremo mai a quei fondi “” spiega il sindaco di Scanno Patrizio Giammarco, «e se sarà necessario trascineremo in giudizio la Regione Abruzzo».

Massimiliano Lavillotti

 

Inviato da iPad

Scanno … Il Sindaco annuncia un nuovo giudizio!!!!!ultima modifica: 2012-07-19T23:48:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento