Scanno… il Gazzettino chiarisce la differenza tra un blog e un giornale on line

image

DIFFERENZA TRA UN BLOG
E UN GIORNALE ON LINE
Un dovuto chiarimento per i lettori
suscitato dal blog “Vivere Scanno”
 
E’ VERO, gentile direttore: seguo “costantemente” il blog Vivere Scanno. Ieri mattina vi ho trovato una nota rivolta al sottoscritto in merito alla notizia data dal “Gazzettino” il giorno 14 novembre, inerente al bando per l’affidamento della seggiovia di Scanno. La nota è la seguente:«Torniamo brevemente sul bando di Collerotondo andato deserto conoscendo con quanta assiduità ci segue il Direttore del Gazzettino che ieri ha pubblicato talune precisazioni, integralmente riportate sul nostro blog (…) In relazione a ciò, il 13 novembre, giorno di scadenza del bando, dopo la chiusura degli uffici comunali, in assenza di notizie ufficiali, avevamo sul blog Vivere Scanno previsto che la gara sarebbe andata deserta e, di conseguenza, sottolineando l’inefficacia di ripetuti bandi fuori mercato. Il suddetto articolo (quello del Gazzettino, ndr) annunciando il giorno dopo la seduta per l’apertura delle buste, di fatto, contraddiceva il nostro blog creando tra i lettori molte aspettative, tanto che ci veniva chiesto di intervenire nuovamente su Vivere Scanno tenendo conto, ancorché in via dubitativa, della notizia apparsa nel Gazzettino».
Ringrazio il direttore (o chi per lui) per aver posto ancora attenzione al giornale che dirigo, che mi permette alcuni chiarimenti ai nostri lettori per quando riguarda i blog e i giornali on line.
Il blog, per definizione, «è uno spazio sul web dove poter raccontare storie, esperienze e pensieri, una sorta di diario di bordo che ognuno di noi può “tenere” e condividere con gli altri. Esistono blog
di informazione giornalistica, di approfondimento, di pettegolezzi o anche più semplicemente di racconti quotidiani delle proprie esperienze di viaggi, sport, letture, poesie, musica ed altro ancora».
La testata non è assoggettata all’iscrizione al tribunale di riferimento, né richiede un direttore responsabile, che per legge dev’essere iscritto all’Ordine dei Giornalisti. E’ una pagina autoreferenziale, come un diario, dove ognuno scrive quello che vuole.
Un giornale on line, invece, è un organo d’informazione vero e proprio, come quelli cartacei. Occore avere un direttore responsabile e sottostare alla normativa sulla stampa. Deve andare alla ricerca di notizie e darle ai lettori senza “camuffamenti” e senza esprimere giudizi né a priori, né a posteriori. Il suo direttore si riserva uno spazio (il famoso editoriale) per esprimere il suo pensiero sui vari fatti. Il giornale accoglie tutti gli interventi dei lettori, che possono liberamente dire la loro opinione, ma è il direttore che decide eventuali tagli o addirittura di cestinarli.
Sull’articolo del 14 novembre scorso, questo giornale ha dato solo la notizia che in quel giorno alle ore 16,30 sarebbero stati aperti i plichi arrivati in comune, ripresa, sic et simpliciter, dal bando di gara. Non avrebbe mai potuto dare notizia sul numero dei plichi, dato che il termine di presentazione scadeva alle ore 12,30 dello stesso giorno, né poteva fare deduzioni proprie, perché succede spesso che le ditte consegnino le loro offerte all’ultimo minuto, per potersi regolare di conseguenza. Succede anche che chi è interessato, visto l’assenza di concorrenti, non consegni il proprio plico, per arrivare a trattativa privata. Personalmente non ho la sfera di cristallo, e sarei stato un vero idiota se mi fossi permesso di “dare i numeri”.
“Vivere Scanno” è un blog e si può permettere di scrivere quello che vuole. “Il Gazzettino della Valle del Sagittario” è un giornale e deve sottostare alle regole di un “buon giornalismo” perché i suoi lettori seguitino ad apprezzarlo. (R. Grossi)

.

Scanno… il Gazzettino chiarisce la differenza tra un blog e un giornale on lineultima modifica: 2014-11-18T00:11:35+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento