Scanno… il comunicato stampa del Sindaco sulla concessione delle rive del Lago ad un privato!

image

COMUNICATO STAMPA

  L’Amministrazione Comunale di Scanno, in merito alle notizie, strumentali e fuorvianti, della concessione (non alienazione) del terreno comunale sulle rive del Lago di Scanno, precisa quanto segue. L’A.C. ha sempre operato con l’unico obiettivo di voler tutelare e salvaguardare la situazione ambientale e paesaggistica che oggi caratterizza il nostro Lago. Smentisce con assoluta fermezza tutte le notizie infondate che farebbero prevedere l’ennesima “gettata di cemento selvaggia” e/o la costruzione di chissà quale complesso edilizio. Nulla di più falso: attualmente sul terreno dato in concessione, dopo il mutamento di destinazione, esiste già un immobile che occupa una superficie di circa 150 mq che una società privata ha acquistato tramite un’asta giudiziaria e che vorrebbe rinnovare. A tal fine, è stato presentato un progetto, all’attualità in fase di valutazione da parte delResponsabile Area Tecnica, che comunque garantirebbe, contrariamente a quanto qualcuno va sostenendo, una riqualificazione dell’area oggi in uno stato di degrado evidente a tutti. Il Comune per necessità o interesse pubblico potrà riacquisire la proprietà e disponibilità dell’area on relativo immobile, versando al privato l’indennizzo di legge. Sono gli stessi strumenti urbanistici comunali e sovracomunali (vedi Piano Paesistico Regionale), a garanzia di tutti,che escludono “colate di cemento” sulle rive del Lago. Per il Piano Regolatore Generale vigente, infatti, non è ammissibile nessuna nuova costruzione o ampliamento, né tantomeno sono applicabili le normative in deroga al PRG stesso, prima fra tutte il cd. “piano casa”, che ammetterebbe un aumento di cubatura pari al 30% al verificarsi di determinate condizioni, trattandosi di area al di fuori del Centro Urbano. Quindi gli unici interventi edilizi possibili sulle rive del Lago sono: ristrutturazione, demolizione e ricostruzione nella piena rispondenza quantitativa alle volumetrie e ai rapporti di copertura già esistenti. In quanto al terreno dato in concessione, trattasi dell’area occupata dalla rampa di accesso che collega la strada all’immobile già esistente e posto ad una quota inferiore, di una piccola fascia di rispetto in corrispondenza dell’ingresso e del corsello che conduce all’autorimessa. Invita chi parla senza conoscere minimamente il problema di recarsi a Scanno e di verificare direttamente lo stato dei luoghi.

L’A.C., pertanto, alla luce di tutto quanto evidenziato, nell’escludere qualsiasi colata di cemento, nel sottolineare che la deliberazione di concessione del terreno non ha registrato nessun voto contrario, neanche da parte di chi oggi parla di promuovere una petizione, e che il progetto di intervento sarà sottoposto alla valutazione delle CommissioniAmbiente ed Urbanistica, ribadisce che lavorerà per salvaguardare l’esistente ambiente naturale che rende il nostro Lago un gioiello naturalistico in tutto il Mondo.

Scanno, 10 maggio 2014.

Per l’Amministrazione comunale

Il Sindaco

 

Pietro Spacone

Scanno… il comunicato stampa del Sindaco sulla concessione delle rive del Lago ad un privato!ultima modifica: 2014-05-10T20:55:30+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento