Scanno, i nodi prima o poi vengono al pettine???

imageScanno, sembra proprio che prima o poi le verità emergono. Finalmente dagli operatori pare emergere un segnale di cambio di marcia. Un chiaro no ai battebecchi personalistici e un conseguente segnale positivo alla valorizzazione delle nostre energie per riportare Scanno  dove merita.

Un obiettivo che crediamo possa essere raggiunto  solo con il  determinante  coinvolgimento degli operatori. Siamo consapevoli che investire nel nostro centro storico sia uno  dei punti nodali per rimettere in moto il paese; ma siamo  altrettanto convinti che non si può certo attendere  ‘i terremoti’ per vedere qualche isolata riqualificazione di  edifici. Meraviglia pertanto che ciò possa essere indicato come un modello di riferimento adottabile a carattere generale.

image

Che Scanno avesse tutte le professionalità per eseguire opere di qualita’ nessuno lo ha mai messo in dubbio, le testimoniano infatti le opere fatte negli anni sia da privati che dal pubblico.   Crediamo invece che siamo mancatoe proprio  le scelte della classe dirigente e le connesse risorse necessarie  per mettere in atto un progetto di interesse generale per far fronte onerosissime ristrutturazioni di edifici ampiamente datati, che spesso si trovano in condizioni che con un eufemismo definiamo “non certo ottimali”.

Cosa dire?

…… Mah….!! In un paese dove  le spese legali assumono le dimensioni che vediamo (ovvero il termometro dei nostri problemi) è certamente complicato trovare la convergenza  sulle scelte strategiche da assumere per il paese  e le relative risorse per metterle concretamente e operativamente in pratica.

Scanno, i nodi prima o poi vengono al pettine???ultima modifica: 2017-12-08T19:15:47+01:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento