Scanno quali regole ???.

… sono anni che richiamiamo ad un rigoroso rispetto delle regole ed in specie a quelle  per l’affidamento in concessione di beni e/o servizi pubblici.

Le recenti notizie di stampa hanno riportato alla ribalta un tema di grande rilievo per una convivenza civile e la pari dignità dei soggetti in campo.

Purtroppo negli ultimi anni abbiamo visto che l’EMERGENZA e/o comunque la tempistica ristretta sono state ricorrenti nel motivare deroghe a norme di trasparenza ed effcienza amministrativa alla quale devono attenersi tutte le pubbliche amministrazioni.

 

 

.

LA GIUNTA COMUNALE

 

 

 

 

PREMESSO

 

che con propria deliberazione n. 62 in data 30 maggio 2008 veniva affidato alla locale Coop. “Alto Sagittario” il servizio di fornitura di personale a supporto degli uffici comunali per un periodo di anni 3 (tre)

 

 

 

 

 

CONSIDERATO

 

Che nel trascorso mese giugno è scaduto tale termine e che occorre rinnovare tale incarico;

 

 

 

 

 

RITENUTO necessario provvedere al prolungamento di ulteriori 5 (cinque) anni della fornitura di che trattasi;

 

 

 

VISTO il parere favorevole del Responsabile Finanziario e Amministrativo;

 

 

 

Visto il D.Lgs n. 267/2000;

 

 

 

Con voti unanimi

 

 

 

DELIBERA

 

 

 

  1. Prorogare di ulteriore anni 5 (cinque) il contratto in essere con la Coop. “Alto Sagittario” di Scanno per la fornitura di personale e supporto degli uffici comunali;

 

 

 

  1. Corrispondere alla Coop. “Alto Sagittario” un compenso lordo annuo di € 58.000,00 e fatte salve tutte le rimanenti condizioni previste nella convenzione sottoscritta.

 

 


Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto.

 

 

 

Il Presidente

GIAMMARCO PATRIZIO

 

 

 

Il Segretario                                                                             L’Assessore

 GENTILE TITO                                                   GIANSANTE CESIDIO

 

                                                                                          

 

 

 

LA GIUNTA COMUNALE

 

            Premesso che la selezione per l’assunzione di n.r 2 Vigili a tempo determinato per il periodo estivo non ha avuto buon fine, non avendo alcuno dei concorrenti superato le prove di programma.

            Si rende assolutamente necessario a provvedere nell’acquisizione di nr. Tre unità utilizzate quali ausiliari del traffico non essendoci  ormai i tempi necessari stante l’urgenza dell’approssimarsi della stagione estiva;

Pertanto  non si può procedere ad una nuova selezione pubblica, visto i tempi ristretti;

Che la Cooperativa alto Sagittario, già collabora con questo Comune, fornendo diversi unità, nonché figure professionali, si è resa disponibile con una copertura di € 7.000,00 per il servizio richiamato;

            Visto il Dlgs 267/2000

            Con voti unanimi

 

DELIBERA

 

 

1.      Affidare alla locale Cooperativa l’incarico di fornire tre unità da adibire a ausiliari del traffico, in possesso dei requisiti di legge dietro compenso di € 7.000,00, oltre IVA  se dovuta;

2.      far fronte alla spesa con imputazione al ap 500 del bilancio c.e. gestione competenza

3.      Con successiva votazione resa all’unanimità la presente deliberazione è dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi del 4° comma dell’art. 134 del D.Lgs 18 agosto 2000 n 267

 

 

 

 

 

 

Scanno quali regole ???.ultima modifica: 2012-07-08T23:06:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

SCANNO… E LE REGOLE!!!!

quadrifoglio.JPGAncora una riflessione sulla sentenza definitiva emessa dalla Corte dei Conti che ha censurato comportamenti superficiali e anomalie gestionali che hanno comportato danno per la collettività. Insomma una gestione che mostra come la cosa pubblica non trova mai adeguata attenzione alle procedure ed al rispetto delle regole.  CIRCOSTANZA che come minoranza abbiamo sottolineato sin dall’insediamento e che continuiano a ripetere SULLA NECESSITA’ di un radicale cambio di rotta.

Separando le decisioni politiche dalla corretta gestione della cosa pubblica e tra questi assumono grande rilevanza i CONTRATTI PUBBLICI come abbiamo più volte RICORDATO per i delicati rapporti che regola.

Purtroppo continuiamo ad assistere a situazioni incresciose il Sindaco che senza alcun passaggio in consiglio comunale ANNUNCIA pubblicamente l’investimento di INGENTI RISORSE ECONOMICHE che ci ha spinto a PRESENTARE UN’APPOSITA INTERROGAZIONE.

Ma non è forse doveroso l’inserimento nel BILANCIO previo studio di fattibilità per la verifica della correttezza delle procedure e la copertura certa della spesa da parte del RESPONSABILE CONTABILE e la verifica del rispetto della LEGGE da parte del REVISORE DEI CONTI.

RUOLO che non può essere certamente ricondotto ad  “UN ACCESSORIO” puramente  formalistico ma come PUNTO NODALE una sorta di ultima istanza per  i controlli amministrativi. CERTRALE PURE la sua presenza in consiglio comunale per acquisire e rispondere alle osservazioni delle minoranze prima che l’atto venga licenziato e non certamente a cose fatte.

 


 

 

 

SCANNO… E LE REGOLE!!!!ultima modifica: 2011-01-27T06:01:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento