Scanno… Dalla Piazza on line

L’ex assessore alla Comunita’ Montana EG scrive al Sindaco di Scanno.Al Sig. Sindacodi Scanno Al Cons. di opposizioneG. Pietrantoni Al Cons. di OpposizioneP. GiammarcoEpCAl Presidente della C. Montana PelignaA. CarraraIll.mo Sindaco,dopo circa 4 anni, l’8 agosto scorso è terminato il mio impegno presso la Comunità Montana Peligna (come vuole la legge) e nella quale ho avuto l’onore di ricoprire l’incarico di Assessore al Turismo, alle Attività produttive e ai Trasporti. Come tu sai, le C. Montane saranno sciolte entro il 15 settembre, salvo proroghe. Ritengo opportuno rimettere alla tua attenzione e ai rappresentanti delle opposizioni, l’impegno da me profuso in tutti questi anni a favore di tutti i Comuni facenti parte dell’Ente Peligno e di Scanno in particolare. Per quanto riguarda l’Ambito Peligno ho collaborato sinergicamente ed in perfetta sintonia con il Presidente Carrara per rendere disponibili le economie del Patto territoriale per complessivi 5,8 milioni di Euro. Fondi dei quali anche Scanno ha beneficiato come vedremo in seguito. Abbiamo correttamente impostato le procedure per vederci assegnati ulteriori 2,8 milioni di Euro sempre relativi alle economie del Patto territoriale. Ho fatto parte di un tavolo ristretto nominato dal Partenariato locale per mettere a punto le complesse procedure per l’utilizzo del FAS Valle Peligna per un importo di 16 milioni 845 mila Euro. Fondi dei quali beneficerà anche Scanno. Ho collaborato per la nascita della DMS della Valle Peligna (Compagnia di Destinazione) alla quale mi auguro il Comune di Scanno vorrà aderire. Ho collaborato con un gruppo di lavoro a livello regionale sul complesso sistema dei trasporti.Per quanto riguarda anche il nostro Paese in questi 4 anni sono state tante le iniziative portate e termine. Ne elenco solo alcune:1) E’ stato presentato alla Reg. Abruzzo il progetto di gestione per il sito SIC lago di Scanno a nome dei due Comuni. Progetto entrato in graduatoria per un importo di 58 mila Euro che sarà finanziato a seguito di una prevista rimodulazione dei fondi da parte della Reg. Abruzzo.2) E’ stato dato incarico al Prof. E. Miccadei per il primo studio in assoluto sul lago di Scanno. Studio che è stato presentato presso l’Auditorium G. Calogero il 26 agosto 2012.3) Grazie allo studio del Prof. E. Miccadei sono state avanzate richieste di finanziamento al Ministero dell’Ambiente, alla Reg. Abruzzo e alla Provincia de L’Aquila. Richiamo la tua attenzione su una prossima rimodulazione dei Fondi FAS che potrebbero dare la possibilità di ottenere il finanziamento richiesto. Non sarebbe male se si investisse nuovamente il Ministero ed il Parco della problematica lago di Scanno.4) Sono stati stanziati 134 mila Euro per la realizzazione di un prestigioso Museo di ceramica d’arte moderna firmata dai più grandi artisti del novecento che non ha riscontri almeno nell’Italia centrale.5) Sono stati stanziati 166 mila Euro per la redazione di un progetto di sistemazione complessiva delle attività e dei servizi a Passo Godi. Anche in questo caso è la prima volta nella storia del nostro Paese che viene redatto e finanziato, seppur in parte, un tale specifico e vitale progetto per Passo Godi.6) Sono stati recuperati e messi a disposizione dei Comuni di Scanno e Campo di Giove 800 mila Euro per gli impianti di risalita attraverso i Fondi FAS. Fondi che attraverso una intelligente azione potrebbero essere portati almeno a 2 milioni di Euro.7) Sono previste altresì azioni concrete e finanziamenti per l’accesso al credito e all’innovazione tecnologica per le piccole e medie imprese.8) E’ stato previsto un finanziamento per il turismo nella Valle Peligna attraverso un programma di marketing territoriale per 845 mila Euro nel quale Scanno potrà e dovrà fare la sua parte..9) Sono previsti, sempre nei fondi FAS, fondi per 4 milioni di Euro a favore degli Enti locali peligni per lo sviluppo turistico del territorio.10) Abbiamo lavorato per ottenere 208 mila Euro, parte cofinanziata dai Comuni di Scanno, Villalago, Anversa, Cocullo, Bugnara, Introdacqua, per la realizzazione di una rete sentieristica intercomunale per la quale esiste il progetto da alcuni anni e per il quale l’Amministrazione Giammarco ha dato un contributo determinante.11) Abbiamo lavorato in sinergia con il Presidente Del Corvo, la Vice Presidente Antonella di Nino per rimodulare le economie dei PIT e, su proposta della dott.ssa Di Nino, il tavolo di partenariato qualche settimana fa ha espresso un sostanziale via libera affinchè circa 400 mila E. potranno essere utilizzati dalla Provincia per le manutenzioni alla seggiovia di arroccamento. Se si procede, come indica la legge, al trasferimento dell’impianto al Comune di Scanno, quelle risorse potranno essere messe a disposizione delle casse comunali per le manutenzione generale. Ma non solo.12) Abbiamo lavorato intensamente per non disperdere il patrimonio di esperienze acquisito in tutti questi anni dalla C.M. Peligna. E se oggi esiste una concreta possibilità per arrivare ad una unione dei Comuni questo sarà possibile grazie soprattutto al lavoro svolto con passione e tenacia dal Presidente Carrara.Penso che sia importante comunicare le cose che sono state realizzate nel corso del mandato che si va a ricoprire per conto delle gente negli Enti pubblici. E’ una regola principe che potrebbe ridare un pizzico di credibilità alla politica. Soprattutto nel nostro Paese dove mai come in questa fase ha toccato livelli di mediocrità, di confusione e di opportunismi tali mai rilevati in passato. Ringrazio la passata Amministrazione e l’allora Sindaco P. Giammarco per la fiducia che mi fu accordata sperando di averla ben ripagata.Prima di salutarti cordialmente mi permetto di porre una domanda a te e ad Amedeo che, soprattutto nel corso dell’ultimo anno, avete fatto di tutto e di più per farmi decadere, contro ogni logica giuridica, politica e di interesse per Scanno, dalla Giunta della C. Montana Peligna. Secondo voi: sarebbe stato meglio per la nostra Scanno che io avessi lasciato l’Ente Peligno un anno fa o è stato utile che abbia potuto continuare il lavoro iniziato 4 anni fa nell’interesse dei Comuni della Valle e di Scanno in particolare?L’occasione mi è grata per salutarti cordialmente.Scanno 9 Agosto 2013Eustachio GentileGià Ass. alla C. Montana Peligna

Scanno… Dalla Piazza on lineultima modifica: 2013-09-02T09:32:13+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento