Scanno… Dal centro la notizia “il Sindaco di Scanno e’ contrario alla chiusura della strada”

image.jpg Scanno e Villalago si ribellano ai lavori: così saremo isolati Strada chiusa un mese e stop al traffico per togliere i massi Appello a Provincia e prefetto: rivedere gli orari del cantiere


^^^

Ci viene da esclamare…. Era ora!!!!!!!!!!

Non si comprende come sin qui si e’ cercato di coprire una gestione provinciale della viabilita’ che dire fallimentare e’ certamente e’ poco! Certo meglio tardi che mai, ma sarebbe opportuno che i problemi sianno affrontati in tempo utili e non solo in emergenza!!!!!!!!!!

Fonte: il centro

SCANNO. Quattro settimane di chiusura, confidando nelle buone condizioni meteo. Questo il piano varato dalla Provincia dell’Aquila per i lavori di messa in sicurezza della strada regionale 479 Sannite, vietata alla circolazione stradale nei giorni feriali e compreso il sabato da domani fino a sabato 16 novembre.

Ma nei paesi dell’Alta Valle del Sagittario è allarme per il nuovo “isolamento” che le popolazioni temono proprio a seguito dell’ordinanza emessa dall’amministrazione provinciale che, sia pure a fasce orarie, ha disposto la chiusura al traffico della via per permettere la rimozione di alcuni massi pericolanti lungo alcuni tratti della strada.

L’improvvisa autodeterminazione della Provincia non piace neppure al sindaco di Scanno, Pietro Spacone, e tanto meno a quello di Villalago, Fernando Gatta, che in una in una nota congiunta hanno chiesto un incontro urgente con il direttore del dipartimento viabilità, Domenico Palumbo. «Certamente non è possibile rimandare i lavori necessari per la pubblica incolumità» spiega Spacone «ma è opportuno verificare ulteriormente la possibilità di limitare al massimo i disagi durante tutto il periodo di chiusura della strada e per questo abbiamo informato anche il prefetto Francesco Alecci».

Il transito sarà permesso ai mezzi di emergenza, ma la circolazione stradale sarà vietata dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18. «Non so se sarà possibile il ripristino della circolazione nella giornata del sabato» aggiunge Gatta «ma nella lettera abbiamo già chiesto di stabilire, sia di mattina che di pomeriggio, altri intervalli alle chiusure in modo tale da creare meno disagi alle cittadinanze». Intanto a seguito dell’ordinanza provinciale, l’Arpa ha già disposto la soppressione delle corse delle 11 e delle 15.50 da Sulmona per Scanno e quella delle 15.50 da Scanno per Sulmona. Possibili problemi anche per i lavoratori che devono raggiungere Sulmona e gli insegnanti pendolari delle scuole che, con la strada chiusa durante tutta la mattinata, saranno impossibilitati a raggiungere Scanno e Villalago sia con le auto personali che con i mezzi pubblici. In agitazione anche i vari responsabili degli uffici pubblici e privati per il servizio di trasporto della corrispondenza interna e le farmacie dei due paesi, che potrebbero subire dei ritardi nella consegna dei medicinali. Non c’è pace dunque per le popolazioni dell’alta Valle del Sagittario, che dopo le valanghe di neve e le frane rischiano di rimanere nuovamente isolate per i massi pericolanti. ©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 ottobre 2013 Email

Scanno… Dal centro la notizia “il Sindaco di Scanno e’ contrario alla chiusura della strada”ultima modifica: 2013-10-21T19:57:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento