Scanno. Bacino di Collerotondo fermo. Impianti di risalita, nuova asta. Stagione chiusa??

roccaraso sciSCANNO. La notizia pubblicata sul centro non fa altro che riaprire una ferita apertasi da anni. Un’altra stagione invernale da dimenticare. Evidente che siamo di fronte ad un problema di sistema.

Dicevano gli “antichi” non si può cercare l’asino quando serve. Oggi occorre programmazione  a lunga gittata e scelte imprenditoriali. Era stato promesso un piano  organico di rilancio del turismo (di grande valore economico) finito nel dimenticatoio. Che fine ha fatto?.

Non si sa. Occorrono scelte imprenditoriali chiare. Inutile continuare a cercare il salvatore della patria, dove si sarebbe da cercare altro, ignorando risorse interne che stanno dimostrando di avere capacità di vedere oltre il palmo del naso. In un sistema che funziona ognuno deve fare il suo. E’ ora che chi ha responsabilità di indirizzare l’economia locale si liberi delle zavorre che frenano il rilancio del paese e si metta razionalmente alla  ricerca di soluzioni proiettate al futuro.  Il paese si è fatto da solo e come tale crediamo debba ripartire per salvaguardare l’ingente  patrimonio di cui disponiamo.

Anche quest’anno abbiamo assistito, nella quasi generale indifferenza, ai soliti bandi in vista della stagione ancora una volta andati a vuoto nonostante l’interesse manifestato da diversi gestori. Evidente che c’è qualcosa di fondo che non va. Quest’anno peraltro tutto  sembrava a posto la firma prevista prima di Natale, poi più nulla. Gli impianti sono restati al palo sembra per una condizione posta dal gestore che prevedeva la consegna degli impianti prima di Natale. Sarà cosi?

Staremo a vedere come sono andati realmente i fatti…

ilcentro.impianti-di-risalita-altra-asta.

Scanno. Bacino di Collerotondo fermo. Impianti di risalita, nuova asta. Stagione chiusa??ultima modifica: 2017-01-15T13:12:18+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento