Scanno…. Amministrazione comunale investe fonla seggiovia di arroccamento. La provincia proprietaria mette solo poche briciole!!!!

image

È’ veramente incredibile che l’amministrazione dopo aver tanto gridato al dissesto finanziario investa circa 500 mila euro per le manutenzioni della seggiovia di arroccamento.
La provincia, proprietaria dell’impianto, si è’ sprecata per poche briciole. Un vero scandalo. Mentre in altri comuni piovono euro ad uffa dagli enti sovraccomunali noi dobbiamo continuare pensare oltre ai nostri problemi anche a quelli degli altri.
Dopo la regione che ha incamerato circa un milione destinato al nostro paese adesso e’ la volta della provincia che fa cassa risparmiando ben 400 mila euro con il beneplacito della nostra amministrazione che sembra più’ ad accontentare altri che fare gli interessi degli scrannesi.
Pare che il fatto che a pagare siano sempre e solo i nostri concittadini non interessa più’ di tanto l’amministrazione.
Cosa vuoi che importa se il nostro paeße deve pagare più tasse pur di scaricare la regione e la provincia delle loro responsabilità’!!!!!

CI DOMANDIAMO MA QUALI INTERESSI SI PERSEGUONO ??????

DETERMINAZIONI AREA TECNICA URBANISTICA

N. 17 DEL 21-03-2015

Ufficio: TECNICO

Oggetto: procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara FINALIZZATA A REPERIRE PROFESSIONALITA’ PER ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE – DEFINITIVA – ESECUTIVA – DIREZIONE LAVORI – CONTABILITA’, LAVORI DI REVISIONE GENERALE SEGGIOVIA BIPOSTO DI ARROCCAMENTO SCANNO – COLLEROTONDO da finanziarsi per € 575.000 con fondi PAR FAS 2007-2013, DGR n. 287 del 22-04-2014, per € 65.000 con fondi della Provincia di L’Aquila, approvazione dello schema della lettera di invito e dell’elenco dei tecnici da invitare.

L’anno duemilaquindici addì ventuno del mese di marzo, il Responsabile dell’Area Tarullo Piermassimo

Visto il D.Lgs. n. 267-2000, testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali;
Visto il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 s.m.i.;
Visto il d.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207;
Visto il D.M. 19 aprile 2000, n. 145 s.m.i.;
Visto lo statuto comunale sulle funzioni dei dirigenti e responsabili d’area;
Visto il regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi, sulle funzioni e sugli atti di competenza dirigenziale.
Visto il regolamento comunale di contabilità;
Visto il regolamento comunale dei contratti;
Visto il regolamento comunale sui controlli interni;

Premesso che

la Regione Abruzzo con DGR n. 287-14, ha indicato il Comune di Scanno unitamente al Comune di Campo di Giove destinatari di un finanziamento di € 1.200.000 con i fondi PAR FAS 2007-2013 di cui € 575.000 destinati al Comune di Scanno;
la Provincia di L’Aquila, attuale proprietaria dell’impianto in oggetto, ha concesso al Comune di Scanno un finanziamento di € 65.000 con fondi propri da perfezionarsi con specifico atto;
l’amministrazione comunale, al fine di scongiurare il fermo dell’impianto di arroccamento e quindi della conseguente chiusura del Bacino sciistico di Collerotondo, intende utilizzare i fondi di cui sopra per effettuare i lavori di revisione generale dell’impianto seggioviario biposto di arroccamento Scanno-Collerotondo per il quale è stata presentata alla Provincia di L’Aquila comunicazione di disponibilità a rilevare l’impianto;
l’amministrazione comunale ha dato mandato al responsabile dell’area tecnica di individuare il tecnico progettista, direttore dei lavori, responsabile della sicurezza attraverso l’individuazione del soggetto stesso dagli elenchi costituiti con delibera di CC n. 07-09;
il responsabile dell’area tecnica, con nota del 11-03-2015 n. 986 di prot., ha riferito all’amministrazione comunale che dalla verifica di cui sopra è emerso che i tecnici iscritti nell’elenco, che potrebbero espletare il tipo di prestazione richiesta sono 54 (cinquantaquattro). Che tra questi però non c’è nessuno che abbia redatto un progetto e/o diretto i lavori per la costruzione e/o manutenzione di una seggiovia;
con delibera di GC n. 30 del 11-03-2015, è stato dato l’incarico al responsabile dell’area tecnica di redigere apposita gara ristretta ai sensi dell’art.lo 91, comma 2 del Dlgs n. 163-2006, finalizzata ad individuare professionalità che abbiano competenze specifiche ed adeguata esperienza adeguata, in modo da garantire la buona riuscita degli interventi a vantaggio della sicurezza dell’impianto, in materia di progettazione, direzione dei lavori per l’esecuzione dei lavori di manutenzione generale di seggiovie, considerato che tali professionalità non risultano essere presenti nell’apposito elenco dei tecnici formato a seguito del regolamento approvato con delibera di CC n. 7-09;
l’ufficio a seguito dell’incarico ricevuto dall’amministrazione comunale attraverso una indagine di mercato ha individuato otto tecnici, di seguito elencati, che operano nel settore delle costruzioni e manutenzioni di impianti seggioviari e/o rivestono o hanno rivestito incarichi di gestione tecnica di seggiovie:

ing. Pier Paolo Grassi;
ing. Marco Cordeschi;
ing. Dino Pignatelli;
ing. Gianfranco Di Giovanni;
ing. Dante Pagliari;
ing. Giuseppe Strizzi;
ing. Lauro Di Francescomarino;
ing. Florindo Fedele;

si rende necessario individuare tra questi, il tecnico che possa redigere la progettazione richiesta;
DETERMINA

le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento e di seguito si intendono integralmente richiamate;

di indire una gara ad evidenza pubblica mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara per la SELEZIONE FINALIZZATA A REPERIRE PROFESSIONALITA’ PER ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE – DEFINITIVA – ESECUTIVA – DIREZIONE LAVORI – CONTABILITA’, LAVORI DI REVISIONE GENERALE SEGGIOVIA BIPOSTO DI ARROCCAMENTO SCANNO – COLLEROTONDO da finanziarsi per € 575.000 con fondi PAR FAS 2007-2013, DGR n. 287 del 22-04-2014, per € 65.000 con fondi della Provincia di L’Aquila;

di approvare l’allegato schema di lettera di invito e di rimandare ad atto successivo l’affidamento dell’incarico solo quando l’Amministrazione Provinciale avrà confermato la disponibilità dell’impianto al Comune di Scanno e la Regione Abruzzo il contributo a valere sui fondi PAR FAS 2007-2013;

A norma dell’articolo 8 della legge n. 241/1990, si rende noto che responsabile del procedimento è il sig. Piermassimo Tarullo e che potranno essere richiesti chiarimenti anche a mezzo telefono 0864.74545, e mail scanno.ufftecnico@tiscali.it;

trasmettere copia del presente atto al responsabile dell’area amministrativa e contabile.

Scanno…. Amministrazione comunale investe fonla seggiovia di arroccamento. La provincia proprietaria mette solo poche briciole!!!!ultima modifica: 2015-03-21T22:10:59+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento