SCANNO… AFFIDAMENTO IN HOUSE AL COGESA. UN NUOVO GIUDIZIO IN VISTA?

image

A leggere le notizie dall’articolo del giornale on line centroabruzzonew, che accludiamo, che vengono da Sulmona, sembra proprio di si.

Come abbiamo gia’ segnalato la giunta ha dato mandato ai dirigenti di procedere all’affidamento in house al COGESA I SERVIZI per lo smaltimento dei rifiuti.

Su tale delibera due societa’ concorrenti, la UNDIS E l’AM CONSORZIO, hanno fatto ricorso a seguito dei quali la struttura non se l’e’ sentita di dare immediata esecuzione all’indirizzo di giunta.

Una vicenda con tanti rischi che potrebbero riguardare anche Scanno.

Staremo a vedere gli sviluppi!!!


SULMONA -“Quello che accaduto ieri è da definire come una bomba ad orologeria che non ci aspettavamo dopo le indicazioni del segretario generale Federico Cuccolini e del responsabile dell’area legale Guido Blandini i quali avevano sostenuto che la procedura che stavamo affrontando per l’affidamento in house al Cogesa era legittima”. Lo ha affermato il sindaco di Sulmona Peppino Ranalli che in una conferenza stampa questa mattina ha addossato le responsabilità al dirigente e alla responsabile dell’ufficio ambiente che “hanno fatto tutto di iniziativa loro andando contro la volontà dell’amministrazione comunale e, ripeto, del segretario e dell’ufficio legale”.
La bomba ad orologeria è stata innescata dai due ricorsi della Undis e dell’Am Consorzio arrivati nell’ultimo giorno “proprio per non far partire il servizio”. Ha aggiunto il sindaco Ranalli, rivolto anche ai lavoratori che hanno dato sfogo a tutta la loro rabbia.Dopo i due ricorsi il problema è sorto sull’interpretazione della norma del codice degli appalti. Il settore ambiente non si è voluto assumere le responsabilità

SCANNO… AFFIDAMENTO IN HOUSE AL COGESA. UN NUOVO GIUDIZIO IN VISTA?ultima modifica: 2014-11-01T17:52:57+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento