Riaperto il ponte di San Liborio

 Scanno, spesi 600mila euro. Del Corvo: presto lavori sulla Circumlacuale

     
    FONTE : Il Centro.it  

 

SCANNO. Riaperta ieri al traffico la circolazione sul ponte di San Liborio, dopo che la Provincia dell’Aquila ha ultimato i lavori di messa in sicurezza del piccolo ma importante viadotto che collega il paese al Parco nazionale d’Abruzzo. Quasi 600mila euro l’importo dei lavori. La struttura si trova lungo la Provinciale 479 ed è stata fondamentale durante l’emergenza neve dello scorso febbraio perché l’unico punto di collegamento per oltre dieci giorni con Scanno e Villlalago. I due Comuni a causa del pericolo slavine sono rimasti isolati dalla Valle Peligna ed erano raggiungibili solo attraverso il ponte di San Liborio. Ad inaugurare il cavalcavia che collega Scanno a Passo Godi e a Pescasseroli sono stati il presidente Antonio Del Corvo, la vice Antonella Di Nino e l’assessore alla Viabiità Guido Liris. «Siamo soddisfatti per il lavoro fatto a dimostrazione di quanta attenzione la Provincia riponga in un Comune importante come Scanno» commenta Del Corvo «e presto interverremo sia vicino al traforetto di Anversa che sulla frana lungo la Circumlacuale». I ritardi dei lavori di sistemazione del ponte hanno suscitato molte polemiche. «Sono contento che finalmente è stata data una risposta alla popolazione e indipendentemente dal colore politico» afferma il consigliere provinciale e comunale Amedeo Fusco «mi preme ringraziare il presidente Del Corvo e l’assessore alla viabilità Liris».

 

Massimiliano Lavillotti

Riaperto il ponte di San Liborioultima modifica: 2012-07-25T19:18:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento