Renzi: “Berlusconi Grillo sono uguali”. E apre alla “mediazione” sul Senato

image
Il premier attacca i due rivali principali alle prossime elezioni europee: “Sono uguali”. Con il leader M5s la polemica è più forte: “E’ il più furbo di tutti, ci considera tutti spettatori costanti del suo show. Lui ironizza sugli 80 euro che sono due biglietti per il suo spettacolo”. Poi ragiona sulla riforma di Palazzo Madama: “Senatori scelti tra i consiglieri regionali”

Fatto Quotidiano

Renzi: “Berlusconi Grillo sono uguali”. E apre alla “mediazione” sul Senatoultima modifica: 2014-04-27T22:15:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento