Referendum, Berlusconi: «Se passa riforma sarà regime»

berlusconi

Se avrà il via libera al referendum di ottobre la riforma costituzionale «con il combinato disposto della legge elettorale», secondo Silvio Berlusconi, porterà a una cosa che «non possiamo chiamare altro che regime». Il presidente di Forza Italia lo ha spiegato alla presentazione della lista azzurra per le comunali di Milano al Teatro Manzoni.

CORRIERE DELLA SERA

 

^^^

cropped-image7.jpg

E’ partita la campagna elettorale del referendum sulle riforme costituzionali. Adesso si sa che ognuno ha le sue opinioni però come si dice in gergo “quanto è troppo è troppo”.  Insomma dire che una riforma dell’organizzazione istituzionale porti ad un “regime” sembra proprio esagerato. Se poi l’allarme è lanciato da chi  ha un ruolo di grandissima rilevanza nell’economia c’è da dire che è proprio vero che il “mondo” si sta rivoltando.

La verità forse sta nel fatto che tutti a parole vogliono cambiare ma quando si va a stringere ognuno vuole lo “status quo” dove può mantenere vivo  il proprio “cortiletto” .   La trasversalità dei fronti  evidenzia che si stanno superando le  aggregazioni ideali che nel tempo forse sono stati persi di vista da chi li doveva portare avanti (la cronaca sembra chiara) e sta iniziando una nuova dove c’è chi vuole  cambiare e sciogliere cortili consolidati in anni e chi invece si oppone al cambiamento per  mantenere posizioni acquisite. Questo apparrebbe. Non si giustifica diversamente il cambio di veduta su riforme che sono state votate più volte in parlamento.

La parola ovviamente agli elettori …

 

Referendum, Berlusconi: «Se passa riforma sarà regime»ultima modifica: 2016-05-09T19:59:29+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento