PROGETTAZIONE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO. QUANDO??

officina territorioUna notizia del Gazzettino “realizzazione di un’opera a Villalago ritenuta sbagliata per non perdere il finanziamento”   ci da lo spunto per tornare su un tema “l’assenza di una progettazione strategica del territorio” che crediamo sia alla base delle difficoltà che attraversa il nostro territorio e non solo. Una importanza che si può cogliere da uno stralcio della presentazione del “Corso di Laurea Scienze delle Pubbliche Amministrazioni”.

presentazione anno accademo

E’ sempre più noto a tutti (visto che la notizia arriva direttamente dal capo del governo) che sono tantissimi i finanziamenti europei che vanno persi dalle amministrazioni locali; alle quali vanno aggiunte le diverse risorse “sprecate”  in quanto finalizzate a progetti “sbagliati” ovvero che non “funzionali allo sviluppo economico delle comunità locali”  che pure dovrebbe essere l’unico vero obiettivo degli interventi.  Strutture che peraltro, una volta realizzate,  diventano un vero problema per le stesse comunità per i costi rilevanti di gestione che vanno ad incrementare le tasse più che il reddito dei cittadini.

A titolo esemplificatiovo prendiamo il famoso  “parcheggio coperto” realizzato forse  nel punto “peggiore” dopo che era stato scartata, per impatti ambientali”,   l’area sottostante il parcheggio della seggiovia. IL RISULTATO??? crediamo sia sotto gli occhi di tutti e non abbia bisogno di ulteriori commenti, con impatto ambientale negativo ; viabilità peggiorata (con macchine parcheggiate nella antistante sede stradale);  tasso di occupazione turistica basso.

PERCHE’ NON  FARLO  IN UN PUNTO MIGLIORE???

Certamente non mancava una migliore  ubicazione. Ad esempio la realizzazione nell’area sottostante viale dei caduti  avrebbe incrementato concretamente le aree di parcheggio,   evitato (o quantomeno ridotto al minimo) gli  impatti ambientali, consentito un rapido accesso al centro storico e, di conseguenza, liberato definitivamente il centro delle traffico autobilistico.  Si è vero sarebbe stato troppo bello ma perché allora non è stato fatto lì. La risposta di uno dei  massimi esperti dell’ amministrazione pubblica ( e pare ricorrente a distanza di decenni)  “si rischiava di perdere il finanziamento.

LA SOLUZIONE??

Crediamo  che vada costruita una struttura  (dove le forze giovanile possano trovare una occupazione qualificata) dedicata ad indivuare per tempo i bisogni del paese tenendo conto delle linee di finanziamento disponibili. Un tema di grande rilevanza sul quale necessariamente torneremo.

 

PROGETTAZIONE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO. QUANDO??ultima modifica: 2016-05-31T13:32:02+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento