Processo Ruby, la Cipriani indagata per falsa testimonianza

image.jpgSULMONA – C’è anche la soubrette sulmonese Francesca Cipriani (foto) tra gli indagati che avrebbero reso false testimonianze nell’ambito del processo sul caso Ruby per il quale ieri l’ex premier Silvio Berlusconi è stato condannato a 7 anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici, per concussione per costrizione e prostituzione minorile. Si apre, quindi ora, un’altra fase del procedimento, con gli atti inviati alla Procura di Milano, che dovrà indagare la veridicità delle dichiarazioni dei 34 testimoni rese davanti alla Corte di Milano. Fra loro c’è anche la deposizione della soubrette sulmonese Cipriani, ex vincitrice del programma di Italia 1 “La Pupa e il Secchione” ed ex concorrente del Grande Fratello. La sulmonese avrebbe ricevuto un versamento di 10 mila euro più uno stipendio mensile da 3mila euro da Berlusconi. “Silvio mi ha detto: smetti di lavorare, non ti devi mettere in mostra, io sarò il tuo angioletto. Mi arriva un bonifico da Berlusconi di 3mila euro al mese dal settembre 2012”, raccontò lei. RETE5.IT

Processo Ruby, la Cipriani indagata per falsa testimonianzaultima modifica: 2013-06-26T00:13:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento