Abruzzo scende la popolazione

IMG_6894

L’Abruzzo perde 11.692 abitanti e decresce dello 0,88% valore di gran lunga superiore al – 0,32% dell’Italia. Lo rileva l’ultimo rapporto preparato dal sulmonese Aldo Ronci sul “Bilancio demografico dell’Abruzzo tra il 2013 ed il 2016”. Secondo Ronci “Per il terzo anno consecutivo l’Abruzzo segna decrementi percentuali peggiori di quelli medi nazionali. Cresce l’area metropolitana Pescara-Chieti (+652). La flessione si scarica sul resto dell’Abruzzo (-12.344)”. Fra le città con popolazione superiore ai 15 mila abitanti Sulmona perde 513 abitanti (- 2,03%). Un dato allarmante che dovrebbe spingere la politica locale e regionale ad interrogarsi ( se ci riescono) sulle cause che hanno determinato il fenomeno

Scanno, la Seggiovia ancora ritardo della partenza. Agosto ci sarà??

imageScanno. Sembra che le carte burocratiche mettano in forse la partenza della Seggiovia anche per il prossimo fine settimana. Una corsa ad ostacoli incredibile che non sembra dare pace al paese che sotto sotto cova un malumore che sembra sembra vergognarsi ad esternare.

Noi restiamo fiduciosi nella partenza almeno per il mese di agosto tuttavia non possiamo nascondere il disappunto per il protrarsi di una procedure “amministrativa” che non è certo la prima volta che viene fatta. Negli ultimi anni di ripartenze al “foto-finish” ne abbiamo viste tante anzi troppe. Eppure c’è chi si meraviglia  ancora degli intoppi dell’ultimo momento.

Chi dovrebbe governare il processo? Questa è la domanda che viene spontanea.

La cosa curiosa è che nel paese c’è chi vorrebbe la rivoluzione per questo ritardo cone se nei decenni  scorsi tutto si sia svolto con efficacia e non si sia operato sempre nell’emergenza. Sembra che nel nostro paese la programmazione sia materia sconosciuta ma soprattutto che spesso le decisioni non trovano riscontro nei processi esecutivi.

 Crediamo che i problemi del nonstro paese sono certamente da ricercare dal mancato ricambio generazionale della classe diririgente ma anche nella necessità di garantire una struttura efficiente ed efficace che possa dare concreta attuazione agli indirizzi dell’organo politico.

Scanno, il Lago unico nel mondo forse. E pensare che sarebbe malato. Chi?

LAGO NOSTRO

Scanno. Ogni volta che vediamo le immagini del nostro lago, anche in tempi di siccità, ci viene da sospirare ed esclamare come è possibile tanto!!!

Eppure ciò non sembra sufficiente per apprezzare le cose che madre natura ci ha donato tanto da impegnare “preziosissime risorse economiche pubbliche” per cercare a tutti i costi qualche magagna e/o malattia. Certo a pagare è pur sempre lo stesso pantalone.

Non si comprende perché non si vuole che godiamo di ciò che abbiamo. Se si è poi tanto capaci non è il caso di metterla a frutto per trovare il modo di mettere a frutto ciò che abbiamo e soprattutto evitando i sacrifici per ripianare  debiti.

Il paese ha grandi risorse naturali che hanno bisogno di chi le amministra al meglio. Abbiamo colto con piacere l’arrivo di una pro-loco fatta di “tanta gioventù” che auspichiamo si faccia presto largo come classe dirigente.

IL LAGO ….SUL WEB

Scanno, messa in sicurezza edificio comunale di Via Napoli. L’Ufficio postale va in ripiegamento in container. Le spese a carico del COMUNE?

Albo

Albo

Scanno. Le poste ripegano su un container situato in un’area comunale vicino alla scuola di Via degli Alpini per consentire il completamento dei lavori nell’edificio comunale di Via Napoli nel quale è collocato anche gli uffici postali.

Qualche considerazione:

  • non si comprende come mai il ripiegamento degli uffici postali non sia stato contestuale a quelli comunali ma effettuato solo ora che dovremmo essere  agli sgoccioli dei lavori. Crediamo infatti che tale scelta avrebbe beneficiato all’economia di lavori  di messa in sicurezza diffusi nell’edificio;
  • per quale ragione gli oneri di ripiegamento sono a carico del comune essendo le poste colocate nello stesso edificio.

Poco chiaro ci risulta poi  il fatto citato nella determina e cioè  “che la somma relativa ai lavori di  Via Centrale Elettrica  sarà impegnata con successivo atto di determina”.  Nella determina, che pare riferirsi al solo ripiegamento degli uffici postali,  non vi è cenno a  connessi lavori in Via della Centrale Elettrica.

POSTE determina_n_40

Scanno, Si Viaggia, con le immagini del nostro paese!!

Uno dei Borghi più belli d’Italia È un’importante località di soggiorno turistico sia invernale sia estivo e fa parte dei Borghi più belli d’Italia

ScannoScanno. Il paese più fotografato con le donne in costume vestito ancora quotidianamente. Un valore grande che sembra percepito più al di fuori del paese.  Noi continuiamo a pensare che “le carateristiche e tradizioni locali” assumeranno un ruolo sempre maggiore nel “mercato del turismo”.

La promozione turistica è certamente un punto fondamentale per  aiutare la sua crescita in considerazione della vasta e articolata clientela a cui si rivolge;  tuttavia essa non è sufficiente se poi a fronte delle immagini e slogan che si utilizzano i turisti non trovano una concreta rispondenza nella realtà.

Importante quindi che ai messaggi promozionali vi sia riscontro nella vita quotidiana del nostro paese.

SCANNO…SI VIAGGIA