Nasce “Sulmona Democratica”

14_3 logo quadrifoglio quotidiano.JPGUn notizia che ci fa vedere come i “partiti” risultano ormai contenitori “stretti” e non funzionali a costruire una nuova classe dirigente.

Dalla stampa on line (ZA7.IT di cui accludiamo l’articolo) riprendiamo l’articolo che conferma la “bontà” della scelta operata da noi operata anni fa quando decidenno di proseguire il nostro “impegno” al servizio del paese  al di fuori  dei schemi classici e da “organismi partitici” costituendo il movimento Vivere Scanno.

I partiti hanno mostrato tutta la loro reticenza ad autoriformarsi e dare spazio vero all “nuovo” anzi…

Infatti governo di tali apparati  è fatto da chi più che liberare e favorire l’affermarsi di una nuova classe dirigente sembra lavorare per  comprimere “il nuovo”  e,  spargendo veleni e falsi discrediti, opera per “riciclarsi sfruttando esclusivamente rendite di posizioni acquisite in passato”.

Riteniamo “difficile” che  essi lavorino per USCIRE  definitivamente dal presente” ed entrare nella STORIA!!!!!!!!!!!

C’è invece da auspicarsi che si diffonda presto un nuovo modo di operare per la collettività mettendo in campo idee e progetti per la rinascita del nostro paese,  aprendo, senza le acredine del passato,  una discussione franca e leale sulle soluzioni concrete da adottare per il paese ricercando una larga aggregazione e consenso riflettendo in primo luogo “su quale Scanno vogliamo per il futuro  e  abbandonare il metodo del “consenso acquisiti con logiche negoziali di interessi particolari” che bnon ci pare abbia prodotto le attese “utilità per la nostra collettività anzi….”.

Auspichiamo che i segnali che vediamo siano una vera ventata di aria nuova e non la solita minestra riscaldata!!!

PER SCANNO NOI CI SAREMO!! 

Nasce “Sulmona Democratica” fonte. zac7.it

I dissidenti del Pd ufficializzano il proprio movimento. A metà settembre il primo incontro pubblico.


“Sulmona Democratica si rivolge a tutti coloro che hanno creduto e credono ancora in una forza democratica, riformista, libera da padroni e burocrati, in grado di rafforzare l’area del centro sinistra, e di impegnarsi per non veder fallire un progetto che, invece, a livello locale, come nazionale, deve vivere per contribuire al cambiamento in meglio della nostra società, a cominciare da Sulmona e dal Centro Abruzzo.”

Si è ufficialmente costituito il movimento Sulmona Democratica nel quale sono confluiti i noti “dissidenti” del Partito Democratico sulmonese e che non fa mistero del dissenso espresso nei suoi confronti. Il movimento “intende recitare un ruolo ispirato al confronto libero e aperto con quanti, cittadini, forze politiche e sociali, pongono al centro della loro attività la ricerca di soluzioni ai tanti problemi che affliggono la popolazione del Centro Abruzzo” si legge nella nota. Partiti con la campagna di adesione e già fissato il primo appuntamento pubblico a metà settembre, il direttivo del neonato movimento è composto da Giovanni Mastrogiovanni, Antonio Carrara, Silvana D’Alessandro, Mimmo Di Benedetto, Valerio Giannandrea e Eleonora Mesiano. Tra i punti in cima alla lista di Sulmona Democratica:province e rideterminazione del territorio./a/

postato il 30/7/2012 alle ore 23:54

Nasce “Sulmona Democratica”ultima modifica: 2012-07-31T18:52:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento