“La notte dei musei” del 19 maggio

.

Sarà possibile visitare la mostra erpetologica, la mostra antropologica multimediale ed assistere alla messa in scena di brani d’autore dedicati al rapporto uomo-serpente da parte della scuola diretta da dacia Maraini.

Giornata piena per il Museo-Centro per le tradizioni popolari A. Di Nola di Cocullo che, in occasione della manifestazione “La notte dei musei” del 19 maggio, osserverà l’orario continuato. Nel centro sarà possibile visitare la mostra erpetologica e la mostra antropologica multimediale.

Per tutto il corso della giornata verranno proiettati documentari dedicati ai riti e alle manifestazioni più caratteristiche d’Abruzzo; sarà possibile, inoltre, visitare il paese e i suoi monumenti.

La Scuola di drammaturgia diretta da Dacia Maraini, dell’Associazione Culturale Teatro di Gioia, ospite a Cocullo per una sessione del corso teatrale itinerante, metterà in scena un’antologia di brani d’autore dedicati al rapporto uomo-serpente nelle terre d’Abruzzo e al Culto di San Domenico – Rito dei Serpari.

8:00 – 24:00 Apertura museo demoetnoatropologico – mostra erpetologica; visite al paese; proiezione di filmati sul Rito dei Serpari 19:00.

 La Scuola di drammaturgia diretta da Dacia Maraini legge brani tratti da Gabriele d’Annunzio, La fiaccola sotto il moggio, e il racconto di Michail Osorgin, Cocullo.(a)

 

15/5/2012 alle ore 15:26

 

“La notte dei musei” del 19 maggioultima modifica: 2012-05-16T18:45:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento