INVESTIRE SU CULTURA E TURISMO PER USCIRE DALLA CRISI”

Cultura e turismo è la via di uscita del Centro Abruzzo.  Un obiettivo  che è stato oggetto di un protocollo d’intesa tra il Comune di Sulmona e Regione.

Centroabruzzonew – SULMONA – Uscire dalla crisi investendo sulla cultura e turismo con manifestazioni di alto livello per Sulmona e il Centro Abruzzo. Con questo preciso obiettivo stamane a Palazzo san Francesco è stato siglato il protocollo d’intesa tra Comune e Regione che prevede più di sei progetti per rilanciare il capoluogo peligno e non solo. Ad illustrare i contenuti dell’accordo sono stati la vice sindaco di Sulmona Luisa Taglieri e il Dirigente del Dipartimento regionale di Trasporti, Mobilità, Turismo e Cultura Giancarlo Zappacosta.
Presente anche Rosa Giammarco che ha assunto la direzione del Centro Beni Culturali Regionali al posto di Mario D’Eramo. Ovidio 2017, percorso celestiniano, ” Abruzzo Day”, treno storico Sulmona-Carpinone, rito dei serpari di Cocullo, restauro dell’Abbazia Celestiniana e Sulmona location di grandi film: questi i principali progetti previsti dal protocollo d’intesa. ” Sono sicura che questa è la via per uscire dalla crisi”, ha ribadito la vice sindaco Taglieri che ha annunciato che dal 29 settembre al 1 ottobre Sulmona sarà di nuovo all’Expo di Milano come capofila del Centro Abruzzo. La vice sindaco, unitamente al primo cittadino Peppino Ranalli, al Presidente del Consiglio Comunale Franco Casciani e all’assessore alla cultura Luciano Marinucci, sta lavorando anche sul rilancio della Transiberiana d’Italia e sul Giubileo della Misericordia indetto dal Papa che è annesso al ” Cammino Celestiniano”. L’idea è quella di far passare la fiaccola di Celestino in un percorso che parte proprio da  Milano, passa per Firenze, Perugia e Bologna e arriva Sulmona. La Taglieri è convinta che la cultura e i grandi eventi siano la ricetta per vincere il momento difficile.

 Fra i progetti del Dipartimento del Turismo e della Cultura della Regione Abruzzo Zappacosta ha fatto accenno subito alla kermesse di ” Ovidio 2017″ che dovrà avere un respiro europeo, collegando Sulmona a Costanza, gemellate nel nome del sommo poeta. Il Dirigente punta molto sull’Accordo di Programma Quadro che si riferisce al collettore turistico dei Fondi Fas, sui riti della Settimana Santa di Sulmona, Chieti e Lanciano che saranno inserite nel progetto ” Le vie della Passione”, sul riconoscimento di patrimonio dell’Unesco per il rito dei serpari di Cocullo e sull’Abbazia Celestiniana che avrà altri 5 milioni di euro per il restauro. L’obiettivo della Regione è anche quello di rilanciare la produzione cinematografica a Sulmona. ” Stiamo ancora aspettando l’approvazione della legge sulla film commission”- ricorda Zappacosta- parlando del film che già dal prossimo mese avrebbe portato a Sulmona Dustin Hoffman e Robert De Nino. Il Dirigente del Dipartimento Regionale di Turismo e Cultura  ha rilanciato infine l’iniziativa annunciata dal governatore Luciano D’Alfonso sull’Abruzzo Day. Sulmona e Vasto saranno le città protagoniste della giornata dedicata prettamente ai turisti.

INVESTIRE SU CULTURA E TURISMO PER USCIRE DALLA CRISI”ultima modifica: 2015-09-04T17:07:35+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento