Scanno…Il Sindaco ha chiesto la cattura dell’orsa Gemma!!!

Questo sarebbe l’esito dell’incontro con la Direzione del Parco. Pare pero’ che l’obiettivo sia di difficile perseguimento.
Insomma per dirla con un detto comune: l’operazione e’ riuscita peccato che il paziente e’ morto. Siamo alle solite????

Diremmo certamente di si… praticamente nessuna nuova,  nessuma buona nuova!!!!!!

Fonte . Ilcentro
Scanno, “sentenza” del Parco: “Catturate l’orsa Gemma”
Incontro con gli allevatori, sarà controllata con il radiocollare.

SCANNO. L’ordine di cattura è stato dato. Ma non sarà facile fermare l’orsa Gemma che dall’inizio dell’estate sta facendo strage di galline tra Scanno e Villalago. Il plantigrado, protagonista di continue scorribande assieme ai suoi due cuccioli, sarà imprigionato ed allontanato dai due Comuni della Valle del Sagittario dove sta facendo razzìa di polli tra la disperazione degli allevatori ed agricoltori, che custodiscono galline ad altri animali all’interno di strutture private. La decisione di fermare mamma orsa, che sempre in compagnia dei cuccioli nelle ore notturne spesso si introduce anche all’interno dei centri abitati di Scanno e Villalago, è stata presa al termine di un incontro tra il sindaco Patrizio Giammarco e il presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Giuseppe Rossi.
Alla riunione hanno preso parte anche l’ex sindaco ed attuale membro della Comunità del parco Eustachio Gentile, il direttore del Pnalm Dario Febbo ed il responsabile delle guardie dell’Ente, Renato Di Cola.
«Anche se l’operazione è molto difficile, il nostro intento oggi è quello di catturare l’animale» spiega il presidente Rossi «per dotarlo di un radiocollare che faciliterà il controllo dei suoi spostamenti e permetterà al personale di sorveglianza di evitare che provochi ulteriori danni. È un segnale di collaborazione, che mi auguro venga accolto positivamente dalle popolazioni».
Il Parco inoltre si è detto pronto a fornire gratuitamente recinzioni elettriche agli allevatori che ne faranno richiesta ed è disponibile a proporre risarcimenti «in natura». A chi non vorrà essere rimborsato per i danni sarà restituito il numero degli animali uccisi dall’orso. «Finalmente si procede nella direzione giusta anche se manca ancora la soluzione di chi rimborsa i danni nei territori al di fuori della protezione esterna del Pnalm» commenta l’amministratore comunale Gentile «come il caso di Frattura, che fa parte del Comune di Scanno che è zona Parco, ma non è ricompresa nell’area di protezione esterna».
Massimiliano Lavillotti

Scanno…Il Sindaco ha chiesto la cattura dell’orsa Gemma!!!ultima modifica: 2012-07-15T15:00:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento