RAGGIUNTO L’ACCORDO SALVA STATI, E’ IL RISULTATO DI UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE, CREDIBILE E COMPETENTE, MESSA AL SERVIZIO DEL PAESE!!!

.
.

Accordo su anti-spread e salva Stati
Al vertice Ue, vince l’asse Roma – Parigi

A Bruxelles Mario Monti ottiene un risultato politico importante: l’intesa su ricapitalizzazione delle banche e un pacchetto di misure per rassicurare i mercati e mettere un freno alla speculazione

Borse subito in positivo. Piazza Affari guadagna oltre 3 punti, crolla il differenziale Btp/Bund

monti_merkel_hollande_rajoy_PP

Dopo tredici ore di vertice , cominciato alle 15 di giovedì (leggi la cronaca ora per ora di ieri), il risultato politico è netto: l’Italia e la Spagna hanno vinto, la Germania (con la spalla della Finlandia) ha perso e la Francia ne è uscita senza danni. Il premier italiano Mario Monti annuncia: “Le nostre richieste sono state accolte, l’eurozona adesso è più forte”. Ma ripercorriamo le tappe: nella tarda serata Monti e il premier spagnolo Mariano Rajoy mettono il veto su tutti i punti in discussione, soprattutto Tobin Tax piano crescita da 120 miliardi, per costringere la Merkel a cedere sul cosiddetto meccanismo anti-spread, cioè un uso con meno vincoli dei fondi salva Stati Efsf e Esm (il secondo deve ancora essere costituito). La forzatura ha pagato, alla fine la Merkel ha ceduto
Di Stefano Feltri

RAGGIUNTO L’ACCORDO SALVA STATI, E’ IL RISULTATO DI UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE, CREDIBILE E COMPETENTE, MESSA AL SERVIZIO DEL PAESE!!!ultima modifica: 2012-06-29T17:00:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento