Il PD di Scanno chiede al centro la rettifica???!!!!

Alcuni giorni fa  il Centro pubblicava un articolo dal titolo  “liti nel PD Spacone sotto accusa” nel quale si dava voce a tre ex Amministratori che si dichiaravano iscritti al PD.
Il Segretario del PD Spacone, con la lettera acclusa, precisa  che solo uno risulta iscritto nel PD con un peso limitato nel circolo.
 
Insomma tanto inutile rumore creato con un articolo che avrebbe ripreso acriticamente la posizione di una sola parte … pardon campana!!!

Forse per il  futuro sarebbe opportuno dare spazio a tutte le voci  !!!

untitled.png Circolo di Scanno

 

 

 

Scanno, 18 gennaio 2012  

 

Spett.le giornale “Il Centro”

Redazione di Sulmona

 

 

In riferimento all’articolo apparso sul giornale di oggi, nella pagina Valle Peligna /AltoSangro, dal titolo: “Scanno, liti Pd Spacone sotto accusa”, il segretario del Circolo PD di Scanno, Pietro Spacone, precisa quanto segue.

Il PD di Scanno vanta ben 25 iscritti per cui se a chiedere ledimissioni del coordinatore sono soltanto tre persone significa che si tratta di un’insignificante minoranza che non vale neanche la pena di prendere in considerazione.

Poi, se si aggiunge che di quei tre personaggi solo uno risulta tra gli iscritti al partito nel 2012, è la dimostrazione che stiamo parlando del nulla.

Ciò che non è chiaro, però, è quali siano le motivazioni della richiesta di dimissioni e quali siano i fallimenti del gruppo dirigente del circolo PD di Scanno.

Forse i tre personaggi si riferiscono alla linea politica amministrativa uscita vincente dal congresso cittadino che loro non hanno mai condivisooppure al successo di partecipazione di pubblico che c’è stato nell’assemblea pubblica organizzata per creare un’alternativa all’amministrazione di cui loro stessi facevano parte; oppure al successo delle primarie, a cui non hanno preso parte e che qualcuno di loro sembra abbia addirittura cercato di boicottare, che ha visto una partecipazione di cittadini in percentuale superiore a quella regionale.

Se questi sono fallimenti, allora i disastri che hanno creato i tre personaggi quando hanno (dis)amministrato Scanno che cosa sono?

I tre personaggi non solo sono i principali responsabili del commissariamento del Comune di Scanno, ma hanno portato il Paese ad un passo dal fallimento in quanto hanno lasciato una marea di debiti (660.000 euro sono i debiti accertati) e messo in forse col loro dilettantismo finanziamenti regionali per ben825.000 euro.

Per non parlare poi del credito IVA, di circa 540 mila euro, che se recuperato dall’Agenzia delle Entrate, che ha avviato un accertamento, rischia di mettere ulteriormente in ginocchio Scanno e gli Scannesi.

Ho l’impressione che questi tre personaggi somiglino tantissimo a quella volpe che non riuscendo ad arrivare al grappolo dell’uva ripeteva che era acerba.

Con i migliori saluti.

 

Il coordinatore del Circolo PD di Scanno

Pietro Spacone

 

Inviato da iPhone

Il PD di Scanno chiede al centro la rettifica???!!!!ultima modifica: 2013-01-20T20:32:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento