Rilanciato il grido di allarme a tutela del nostro territorio

Ilcentro.it «Tuteliamo i boschi e la pace degli animali, chiudiamo la strada delle sorgenti del fiume Tasso alle porte del Parco». Il grido di allarme arriva dagli ambientalisti di Scanno, che chiedono al sindaco Pietro Spacone di intervenire per salvaguardare la fauna e la flora. «Sono posti che hanno bisogno di tutela dai mezzi motorizzati che percorrono i boschi» scrive Bruno Di Cesare «visto il vezzo di residenti e turisti di addentrarsi con macchine e quant’altro in zone naturalistiche sottoposte a protezione. Gli animali vengono disturbati perfino dai motori che rombano sulla strada di fondovalle Scanno-Villetta Barrea, figuriamoci cosa succede quando si vedono arrivare le macchine. Chiediamo pertanto al sindaco di ascoltare l’appello e adoperarsi affiché sia data attuazione alle nostre richieste per il bene di centinaia di cervi».

Fonte. Ilcentro.it

 

^^^

Tardano intanto image.jpgle risposte del Sindaco che sembra non ascoltare le diverse istanze avanzate da più parte e che rispondono a concreti bisogni del paese.

Sig. Sindaco perche’???

Rilanciato il grido di allarme a tutela del nostro territorioultima modifica: 2013-06-26T00:00:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento