Fas, Ruffini (Ica): serve progetto unico di sviluppo turistico

Finalmente una voce proiettata nel futuro!

Immagine attiva


 

Fonte: rete5.tv
SULMONA – “Dei sette punti individuati dalla Comunità Montana Peligna e dalla Provincia dell’Aquila per l’uso dei fondi Fas ce ne sono tre e precisamente: 1) sostegno al turismo ed allo sviluppo compatibile; 2) promozione dell’immagine del territorio e 3) ambiente che riguardano la proposta dell’Associazione Culturale “Insieme per il Centro Abruzzo” relativa allo sviluppo compatibile ed all’occupazione per questo territorio per il tramite della valorizzazione e fruibilità delle sue peculiarità monumentali, architettoniche, paesaggistiche, storiche e culturali.
Si invitano, pertanto, i sindaci del Centro Abruzzo ad adottare all’unanimità delle scelte coraggiose e condivise tali da consentire di realizzare, con i Fondi FAS messi a disposizione dalla Regione Abruzzo, un unico progetto che sia d’interesse per l’intera collettività peligna”.

Così Antonio Ruffini (foto), presidente dell’associazione Insieme per il Centro Abruzzo sollecita l’uso dei fondi Fas per un progetto comune.
“Si propone, a tale scopo- scrive Ruffini in una nota – la realizzazione del circuito panoramico, ottenuto collegando tra loro tutti i sentieri esistenti nel territorio, da percorrere a piedi, in mountain bike e a cavallo.
In questo modo l’ambiente non è più visto solo come valore in sé, bensì come mezzo di una significativa ricaduta economica a beneficio dell’intera collettività del Centro Abruzzo, così come è stato fatto in Toscana o nella vicina Francia dove è stata realizzata la “Pista ciclabile dei due mari” che, attraversandola tutta collega l’Atlantico al Mediterraneo, partendo da Bordeaux e arrivando a Narbonne, vicino Montpellier.

Sempre in tema di promozione dell’immagine del nostro territorio il progetto prevede anche la “valorizzazione” dei centri storici dei Borghi più belli d’Italia di cui siamo particolarmente ricchi, oltre alla cura e manutenzione del verde pubblico.
Occorre, pertanto, non disperdere i € 4.000.000,00 (Quattro milioni di euro) in progetti “campanilistici” ma, puntare ad uno che sia di interesse comune e finalizzato alla risoluzione della crisi che attanaglia da anni questo territorio”.

Fas, Ruffini (Ica): serve progetto unico di sviluppo turisticoultima modifica: 2013-08-07T14:14:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento