Dal Gazzettino della Valle del Sagittario… Amministrazione GIAMMARCO sfiduciata pubblicamente!!!

Tre consiglieri ex maggioranza con una lettera al Direttore del gazzettino  finalmente tolgono la fiducia al Sindaco Giammarco che ormai in Consiglio comunale può contare solo su sei voti contro i sette della miniranza (ormai nuova Maggioranza consigliare). Rimane quindi solo la ratifica della sfiducia nel Consiglio Comunale  che avverrà quando il Presidente avrà la bontà di convocarlo!!! Non si comprende come una Amministrazione consapevole di non essere in grado di approvare gli atti fondamentali di gestione (rendiconto di esercizio e bilancio di previsioni)  non abbia sentito il dovere di “rimettere il mandato nelle mani dei cittadini” ma abbia preferito mantenere poltrone di governo tirando a campare e con una politica allegra del “costi quel che costi”.

Diamo il benvenuto quindi ai tre consiglieri ex maggioranza che, con la loro attuale scelta di campo, hanno posto le basi per porre fine ad una amministrazione che certo non porta  benefici al paese ANZI… Chiediamo al Sindaco  di evitare la capitolazione in Consiglio Comunale e, facendo un atto di coraggio,  di rimettere il suo mandato nelle mani degli scannesi!!! Per la rinascita di Scanno c’è bisogno di tutti e per questo vanno evitate lacerazioni e divisioni che necessariamente una capitolazione in Consiglio farebbe solo acuire!!!

Sig. Sindaco ci dia ascolto almeno una volta e rimbocchiamoci le mani per costruire insieme il nostro paese del futuro.

NOI PER SCANNO CI SAREMO… LEI SIG. SINDACO C’E’??????

 
LETTERA AL DIRETTORE
Dai Consiglieri Comunali: Amedeo Fusco,
Aldo Tarullo, Roberto Pizzacalla

CARO DIRETTORE
chiediamo ospitalità al Tuo sito, per rispondere alle affermazioni apparse nella cartolina di ieri, sul giornalino personale del collega Consigliere Eustachio Gentile!
Premettendo che non accettiamo lezioni di etica politica da Lui, ci permettiamo di ricordare che per legge i Consiglieri comunali sono eletti senza vincolo di mandato. Strano poi che a impartire lezioni di coerenza e di comportamento sia chi, nell’amministrazione Spacone, dove era stato eletto in maggioranza, guidò la più distruttiva e dura delle opposizioni e che, nei primi due anni dell’amministrazione Giammarco, è stato di fatto il più grande detrattore dell’operato del Sindaco e
 
dell’allora giunta comunale.
Per quanto riguarda poi le sue affermazioni sui costi di un commissario prefettizio, siamo pronti ad assumerci le nostre responsabilità, come abbiamo sempre fatto, consapevoli che i costi per tale figura sono nulla rispetto alle spese folli per le bollette ENEL, ai 21.500 euro per la fusione della statua del pastore, ai rimborsi per missioni non dovute, alle spese legali per cause personali e a tutta un’altra serie di interventi, che, a tempo dovuto, documenteremo ai Cittadini!
Quello che a Noi interessa, più di ogni altra cosa, è la regolarità amministrativa e la salute finanziaria del Comune.
Continui pure, il cronista della piazza, nelle sue polemiche condite di vittimismo, a prendere in giro gli Scannesi. Noi non lo seguiremo!
 Le nostre risposte, da oggi in poi, ci saranno, nella sede competente, che è il Consiglio comunale, e saranno dettate, come sempre, dall’esclusivo interesse generale di Scanno e della Sua gente.
Amedeo Fusco, Aldo Tarullo, Roberto Pizzacalla giunta
Dal Gazzettino della Valle del Sagittario… Amministrazione GIAMMARCO sfiduciata pubblicamente!!!ultima modifica: 2012-08-04T00:23:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento