Crisi: Bankitalia, ripresa Abruzzo

Aumento vendite e produzione. Migliori condizioni creditizie

 © ANSABI L'Aquila

 

(ANSA) – PESCARA, 15 NOV – Aumento delle vendite e della produzione, modifiche al rialzo della spesa programmata dalle aziende, crescita dell’export, lieve aumento dell’occupazione e miglioramento delle condizioni creditizie: proseguita, in Abruzzo, nei primi sei mesi del 2016, la fase moderata di ripresa dell’economia. Emerge dall’aggiornamento congiunturale di Banca d’Italia, in corso di presentazione a Pescara. Criticità restano nel settore delle costruzioni: l’attività produttiva continua ad essere frenata dalla debolezza degli investimenti in nuova edilizia residenziale, nonostante una ripresa delle compravendite di immobili. Dall’indagine emerge che nell’industria manifatturiera gli ordini hanno registrato un’espansione sia nella componente estera sia in quella interna; a questo si è accompagnato un aumento delle vendite e della produzione, più pronunciato per le imprese di maggiori dimensioni. Nel terziario, segnali di consolidamento della ripresa arrivano dai comparti del turismo e dei trasporti.

Crisi: Bankitalia, ripresa Abruzzoultima modifica: 2016-11-16T19:32:34+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento