COMUNE DI SCANNO … CHE EFFICIENZA QUANDO SI VUOLE!!!

Nei giorni scorsi abbiamo dato voce alle Istanze degli operatori di Via Silla che lunedì 25 giugno hanno visto iniziare i lavori per la sostituzione delle pietre. Con una polemica che è stata riportata all’interno della Casa Comunale dove la Maggioranza faceva presente l’assenza di tutti i responsabili dando le rassicurazioni del caso.

^^^

Ieri  26 giugno nell’albo pretorio on line è stata pubblicata una ILLUMINANTE determina che la dice lunga su come nel GIRO di poche ore il 25 us, propabilmente proprio mentre gli operatori reclamavano i propri legittimi diritti, veniva licenziata la determina “relativa al Primo S.A.L. dei lavori di “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” per l’importo netto dei lavori di € 93.279,25 che pubblichiamo integralmente e di cui riassumiamo i PASSI ESSENZIALI:

  Di approvare il primo certificato di pagamento del 25/06/2012, redatto dal R.U.P.  ….. di € 92.835,39 che oltre iva 10% ammonta a complessivi € 102.118,93;

  -Di liquidare la fattura n. 05 del 25/06/2012 ………di € 92.835,39 oltre iva 10% e quindi complessivi € 102.118,93, trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2663 (CIG 321262994F);

   -Di approvare la parcella professionale ….. e di liquidare la fattura n° 03 del 25/06/2012 relativa alla mansione svolta di Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione a tutto il Primo S.A.L. dell’importo di € 2.135,55 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 2.687,38, trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2661 (CIG Z4B0580B9F);

  -Di liquidare le competenze del rup Arch. Liberato TEBERINO per un importo lordo complessivo pari ad € 942,00, proporzionale al Primo Stato di Avanzamento dei Lavori;

^^^

CHI DICE CHE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NON E’ EFFICIENTE???? A vedere la determina non si direbbe di certo!!!

Sembra che per liquidare competenze che la legge da tempi molto più ampi (che fretta c’era … avrebbe detto anche Loretta Goggi) sembra che non si sia trovato UN ATTIMO per dare conto alle Istanze degli operatori che ponevano LEGITTIME obiezioni al CRONOPROGRAMMA dei LAVORI. CI PIACEREBBE SAPERE CHI E’ STATO IL LUMINARE CHE LO HA APPROVATO???

 

 

.

 

DETERMINA_n_39.RTF

PREMESSO CHE:

 

con Delibera di Giunta Regionale n° 171 del 21 febbraio 2005 si assegna la somma di € 1.500.000,00 (euro unmilionecinquecentomila) per la realizzazione di progetti pilota finalizzati alla valorizzazione dei nuclei abitati di alta valenza storico – architettonica – ambientale, attraverso opere di arredo urbano e recupero dell’ambiente costruito e/o bonifica ambientale degli impianti a rete, per i comuni di Pacentro, S. Stefano di Sessanio e Scanno;

 

con nota della Giunta Regionale, Direzione: Territorio urbanistica BB.AA. Parchi, Politiche e Gestione dei Bacini Idrografici; Servizio: Aree protette Beni Ambientali e Valutazioni Ambientali, n° prot. 4796, datata 12 aprile 2005, è stata trasmessa la Determina Dirigenziale n° DN20/31 del 12 aprile 2005;

 

con Determina n° DN20/31 del 12 aprile 2005 avente ad oggetto: “Provvidenze regionali per promuovere il recupero dei centri storici. LR. 121/97, art. 4 così come modificato dall’art. 137 della L.R. 15/2004 comuni di Pacentro, S. Stefano di Sessanio e Scanno”,  si stabilisce:

– l’assegnazione di € 500.000,00 per ciascun Comune indicato nella D.G.R. n° 171/2005 per  “cofinanziamento” dell’80% dell’importo complessivo degli interventi che le amministrazioni comunali proporranno;

– che la differenza del 20%, pari a € 125.000,00, è la quota che spetta al Comune di Scanno come somma da cofinanziare per la realizzazione del progetto di che trattasi il cui importo complessivo ammonta a € 625.000,00;

 

con Delibera di Consiglio Comunale n° 17 del 31 maggio 2005, è stato deliberato l’assunzione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti per cofinanziare la quota parte del 20% a carico del Comune, pari a € 125.000,00, per la realizzazione del progetto di che trattasi il cui importo complessivo ammonta a € 625.000,00;

 con Delibera di Giunta Comunale n° 103 del 30 luglio 2005 è stata approvata la “Scheda Sintetica dell’intervento” ed il “Quadro Economico dettagliato dell’intervento”;

 con Delibera di Giunta Comunale n° 120 del 22 ottobre 2005 è stato approvato il progetto preliminare dell’intervento;

 

con Delibera di Giunta Comunale n° 122 del 04 novembre 2005 è stato approvato il progetto esecutivo dell’intervento dell’importo complessivo di € 625.000,00 redatto dal Geom. Tarullo Piermassimo in qualità di Tecnico Comunale;

 

con Determina Dirigenziale n° 230 del 27 dicembre 2006 è stata affidata la mansione di direzione lavori e coordinamento della sicurezza ai tecnici Ing. Tancredi Rossicone da Scanno, Ing. Donato Santilli da Castel di Ieri e Arch. Juan Rosario Campagna da Sulmona;

 

con Delibera di Giunta Comunale n°44 del 09/04/2008 è stata approvata la Perizia di Variante del 10 marzo 2008, redatta dai tecnici in caricati avente ad oggetto “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” dell’importo complessivo di € 625.000,00;

 

con Determina n° 25 del 24 marzo 2009 sono state approvate e liquidate le parcelle professionali dell’Ing. Tancredi Rossicone, Arch. Campagna Juan Rosario e Ing. Santilli Donato per l’importo complessivo lordo di € 38.679,00;

 

con nota della Regione Abruzzo del 19/01/2011 prot n° 531 si sollecitano gli adempimenti di convenzione entro il termine di 90 giorni;

 

con Delibera di Giunta Comunale n° 12 del 12/02/2011 si stabiliva di procedere alla rielaborazione del progetto esecutivo al fine di renderlo cantierabile e confacente le esigenze dell’Amministrazione recuperando la pavimentazione esistente ed estendendola in aree contigue  degradate e si dava mandato all’Arch. Liberato Teberino, in qualità di Responsabile dell’Area Lavori Pubblici, per la redazione di un nuovo progetto esecutivo dell’importo complessivo di € 625.000,00;

 

con Delibera di Giunta Comunale n° 70 del 10/06/2011 è stato approvato il progetto definitivo con oggetto “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” dell’importo complessivo di € 625.000,00;

 

con Delibera di Giunta Comunale n° 71 del 10/06/2011 è stato approvato il progetto esecutivo con oggetto “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” dell’importo complessivo di € 625.000,00;

 

con nota della Regione Abruzzo recepita con prot. n° 3685 del 13/08/2011  è stata comunicata la presa d’atto del nuovo progetto esecutivo e con la quale è stato concesso un periodo di 120 giorni per l’aggiudicazione dell’appalto dei lavori;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 33 del 03/09/2011 è stato approvato il bando di gara, il disciplinare di gara nonché gli atti allegati relativamente ai lavori di “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” dell’importo complessivo di € 625.000,00;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 33 del 03/09/2011 è stata indetta la gara mediante procedura aperta di cui all’art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 83 del medesimo D.Lgs. 163/2006;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 45 del 22/10/2011 si procedeva ad aggiudicare in via definitiva i lavori di “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” dell’importo progetto complessivo di € 625.000,00 alla ditta Imp. Edil. Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc con sede in Sepino (CB)  alla C.da Guadocavalli, per l’importo complessivo al netto dell’iva di € 425.823,91 di cui € 405.245,29  per lavori al netto del ribasso ed € 20.578,62 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso oltre ai lavori previsti nell’offerta tecnica;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 46 del 22 ottobre 2011 è stato liquidato un acconto alle competenze del Responsabile del Procedimento pari al 50% dell’importo globale stabilito, secondo le disposizioni della Delibera di Giunta Comunale n° 84 del 02/09/2008, pari ad € 4.300,00;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 47 del 22 ottobre 2011 è stato liquidato al componente esterno della commissione di gara, Arch. Giuseppe BARTOLOMEO, il compenso spettante, pari ad € 600,00 lordi omnicomprensivo, derivante dalle tre sedute svoltesi in data 15, 19 e 22 ottobre 2011 per l’espletamento delle fasi di gara;

 

con contratto di appalto in data 28/10/2011 di rep. n° 2693/2011, registrato a Sulmona il 03/11/2011 al n° 137 S1a e dell’importo di € 425.823,91 di cui € 405.245,29 per lavori ed € 20.578,62 per oneri della sicurezza è stato perfezionato il rapporto con l’impresa aggiudicataria dei lavori di cui trattasi;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 11 del 09 marzo 2012 è stata liquidata la somma di € 225,00 ed è stato dato mandato al Responsabile dell’Ufficio Ragioneria per il pagamento del contributo dovuto di € 225,00 in favore dell’Autorità per la Vigilanza dei Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture secondo il MAV n° 001030424736361753 emesso dalla stessa Autorità;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 12 del 09 marzo 2012 è stata revocata la determina n° 230 del 27/12/2006 di conferimento dell’incarico della direzione lavori, perizia di variante e responsabile della sicurezza in fase di esecuzione, all’ing. Santilli Donato, all’ing. Rossicone Tancredi e all’arch. Campagna Juan Rosario;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 26 del 21 aprile 2012 è stato incaricato l’Arch. Luigi BALASSONE per la mansione di direttore dei lavori, misura e contabilità e certificato di regolare esecuzione;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 27 del 21 aprile 2012 è stato incaricato il Geom. Antonio Iapalucci per la mansione di coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione;

 

con Determina del Responsabile dell’Area Lavori Pubblici n° 28 del 09 maggio 2012 è stato autorizzato il subappalto in favore della ditta ICODRIN s.r.l.;

 

Visti gli atti contabili trasmessi dal direttore dei lavori Arch. Luigi BALASSONE il 22/06/2012 con protocollo comunale n° 2626, relativi al Primo S.A.L. dei lavori di “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” per l’importo netto dei lavori di € 93.279,25;

 

Visto il primo certificato di pagamento in data 25/06/2012, redatto dal R.U.P. da cui risulta il credito della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc di € 92.835,39 che oltre iva 10% ammonta a complessivi € 102.118,93;

 

Vista la fattura n. 05 del 25/06/2012 della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc dell’importo di € 92.835,39 oltre iva 10% e quindi complessivi € 102.118,93 trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2663;

 

Visto il D.U.R.C. della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc in corso di validità;

 

Vista la parcella professionale redatta dall’Arch. Luigi BALASSONE e fattura n° 06 del 21/06/2012 relativa alla mansione svolta di Direttore dei Lavori e Misura e Contabilità riguardante il Primo Stato di Avanzamento dei Lavori dell’importo di € 5.957,68 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 7.497,15;

 

Vista la certificazione di regolarità contributiva dell’Arch. Luigi BALASSONE in corso di validità;

 

Vista la parcella professionale redatta dal Geom. Antonio IAPALUCCI e fattura n° 03 del 25/06/2012 relativa alla mansione svolta di Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione a tutto il Primo S.A.L. dell’importo di € 2.135,55 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 2.687,38, trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2661;

 

Vista la certificazione di regolarità contributiva del Geom. Antonio IAPALUCCI in corso di validità;

 

Ritenuto di procedere all’approvazione degli atti contabili relativi al primo S.A.L. e di liquidare la fattura n. 05 del 25/06/2012 della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc dell’importo di € 92.835,39 oltre iva 10% e quindi complessivi € 102.118,93;

 

Ritenuto di procedere all’approvazione della parcella professionale redatta dall’Arch. Luigi BALASSONE ed alla liquidazione della fattura n° 06 del 21/06/2012 relativa alla mansione svolta di Direttore dei Lavori e Misura e Contabilità riguardante il Primo Stato di Avanzamento dei Lavori dell’importo di € 5.957,68 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 7.497,15;

 

Ritenuto di procedere all’approvazione della parcella professionale redatta dal Geom. Antonio IAPALUCCI ed alla liquidazione della fattura n° 03 del 25/06/2012 relativa alla mansione svolta di Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione a tutto il Primo S.A.L. dell’importo di € 2.135,55 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 2.687,38;

 

Ritenuto di liquidare le competenze del rup Arch. Liberato TEBERINO  per un importo lordo complessivo pari ad € 942,00, proporzionale al Primo Stato di Avanzamento dei Lavori;

 

DETERMINA

 

Per quanto espresso in premessa, parte integrante e sostanziale del presente atto;

 

Di approvare gli atti contabili trasmessi dal direttore dei lavori Arch. Luigi BALASSONE il 22/06/2012 con protocollo comunale n° 2626, relativi al Primo S.A.L. dei lavori di “Progetto pilota per la valorizzazione del centro storico di Scanno” per l’importo netto dei lavori di € 93.279,25;

 

Di approvare il primo certificato di pagamento del 25/06/2012, redatto dal R.U.P. da cui risulta il credito della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc di € 92.835,39 che oltre iva 10% ammonta a complessivi € 102.118,93;

 

Di liquidare la fattura n. 05 del 25/06/2012 della ditta Geom. SANTILLO LUCIANO & C snc dell’importo di € 92.835,39 oltre iva 10% e quindi complessivi € 102.118,93, trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2663 (CIG 321262994F);

 

Di approvare la parcella professionale redatta dall’Arch. Luigi BALASSONE e di liquidare la fattura n° 06 del 21/06/2012 relativa alla mansione svolta di Direttore dei Lavori e Misura e Contabilità riguardante il Primo Stato di Avanzamento dei Lavori dell’importo di € 5.957,68 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 7.497,15 (CIG Z170580B55);

 

Di approvare la parcella professionale redatta dal Geom. Antonio IAPALUCCI e di liquidare la fattura n° 03 del 25/06/2012 relativa alla mansione svolta di Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione a tutto il Primo S.A.L. dell’importo di € 2.135,55 che oltre cassa 4% ed Iva 21% ammonta a complessivi € 2.687,38, trasmessa in data 25/06/2012 con prot. n. 2661 (CIG Z4B0580B9F);

 

Di liquidare le competenze del rup Arch. Liberato TEBERINO per un importo lordo complessivo pari ad € 942,00, proporzionale al Primo Stato di Avanzamento dei Lavori;

 Di dare atto che la spesa del presente atto graverà sul cap. 2686 del redigendo bilancio gestione residui.

 

COMUNE DI SCANNO … CHE EFFICIENZA QUANDO SI VUOLE!!!ultima modifica: 2012-06-27T00:39:00+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento