CIAMPI REGALA A SCANNO LA SUA LIBRERIA DEL SENATO

Centroabruzzonew

Il presidente Ciampi ha donato a Scanno la libreria del Senato visto il legame con il nostro paese  avuto sin dal settembre del 1943, quando per scappare alla cattura dei tedeschi si rifugiò da noi. Un legame rafforzato con la cittadinanza onoraria concessa nel 1996.

Corriere peligno ….  un colloquio con Ciampi

Centroabruzzonew – SCANNO – Sarà recuperata nel suo antico splendore la biblioteca di Scanno, dopo i danni del sisma del 2009. A darne comunicazione, questa mattina, il vice sindaco del centro lacustre, Amedeo Fusco. Lavori che dovevano essere fatti ma che sono stati incentivati dalla notizia di una donazione di libri che il presidente emerito, Carlo Azeglio Ciampi, scomparso recentemente, ha lasciato a Scanno.
Si parla della sua libreria del Senato. Un dono scelto visto il rapporto che lo legava al piccolo centro abruzzese dal settembre del 1943. Quando per scappare alla cattura dei tedeschi si rifugiò proprio lì, ospite della famiglia Romito. Cittadino onorario dal 1996, Ciampi ha voluto fare un grosso regalo a questa terra che amava tanto. La terra d’Abruzzo. A breve, quindi, i suoi testi saranno a disposizione di quanto avranno il piacere di consultarli.

CIAMPI REGALA A SCANNO LA SUA LIBRERIA DEL SENATOultima modifica: 2016-10-22T02:08:54+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento