Bugnara … al centro il Referendum faccia a faccia tra le ragioni del si e del no!!

Partita la campagna refenderia. Bugnara  ospita un confronto sulle diverse tesi a confronto. Per la verità riteniamo che le tesi del NO vogliono  mantenere inalterato lo status quo con il SI si da una svolta tagliando le ridondanze (il cosiddetto bicameralismo perfetto), riportando al centro alcume materie (sanità, turismo, ambiente, …),  riducendo i livelli decisionali (soppressione delle province) e rivedendo le funzioni del senato (concorso alla funzione legislativa, “raccordo” tra Stato ed enti territoriali, verifica dell’attuazione delle leggi statali e “valutazione dell’impatto delle politiche pubbliche sul territorio”) .

In poche parole un ritorno alla centralità del parlamento con un struttura più agile e funzionale, senza contrare la significativa riduzione dei parlamentari. Auspichiamo la fine del non decidere e del rimbalzo di responsabilità tra diversi enti. da noi è sotto gli occhi di tutti una strada (la circumlacuale) franata da anni che, tra un rimbalzo e l’altro, è ancora li da riparare .

^^^

Costituente italiana

Corriere Peligno: Appuntamento di indubbio interesse quello organizzato per sabato pomeriggio dai giovani dell’Associazione culturale “L’altra Bugnara” per una avviare una riflessione e sviluppare un  confronto serrato sull’appuntamento referendario del prossimo dicembre ma anche per  analizzare   i riflessi che lo stesso produrrà a livello regionale. Protagonisti il Presidente dell’Assemblea regionale ed il Capo del piu’ grande partito di opposizione. Coordodinerà i lavori Stefano Pallotta,Presidente dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo

CORRIERE PELIGNO

Bugnara … al centro il Referendum faccia a faccia tra le ragioni del si e del no!!ultima modifica: 2016-09-30T18:11:21+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento