Al Direttore del Gazzettino della Valle del Sagittario

LETTERA AL DIRETTORE
di Aristide Piscitelli

GENTILE DIRETTORE,
ho letto sul Suo giornale dell’azione messa in campo da un movimento pro-alta velocita per la ferrovia costiera, perchè la nostra Regione ne è rimasta fuori. Alta velocità che, se realizzata, a mio modesto parere porterà dei limitati benefici, perchè servirà prevalentemente a collegare il nord Italia con il Sud, soprattutto con la Puglia. Nel frattempo nulla si muove sull’ammodernamento della linea Pescara-Roma, chepotrebbe avere per la nostra Regione una diversa ricaduta. Possiano immaginare i benefici di un treno veloce che unisce le due coste con tempo massimo di 1,30 h: primo fra tutti il pendolarismo. Questo potrebbe fermare lo spopolamento delle zone interne e visti i costi della vita nelle grandi città ci potrebbe essere anche un ritorno nei paesi d’origine. Il turismo, soprattutto quello dei fine settimana, ne gioverebbe. Infine, bisognerebbe incrementare l’aeroporto di Pescara come terzo aeroporto di Roma per i voli low-cost. Mi auguro che questa mia proposta possa trovare interesse e provocare un dibattito. Chissà! Potrebbe essere argomento della prossima campagna elettorale regionale. Grazie per l’ospitalità. Aristide Piscitelli.

Al Direttore del Gazzettino della Valle del Sagittarioultima modifica: 2014-01-15T07:22:28+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento