AFFITTASI … Villa sulle rive del Lago di Scanno con spiaggia/giardino privato.

Villa Riva Lago affittasi

Riprendiamo da “internet” un annuncio commerciale che  si commenta da solo e che rirpopone il problema delle rive del lago date ai privati !!!

Prima di leggere il testo qualche utile commento fatto da chi, come noi,  vorrebbe un libero accesso alle rive del lago:  Gli appezzamenti in questione rappresentano l’ultimo punto di accesso al lago fruibile nel territorio di Scanno, dove potrebbero essere realizzati progetti di interesse pubblico ……… ed è per queste ragioni che riteniamo si debba porre subito in atto un’azione correttiva…  che esiste una delibera approvata dal Comune di Scanno nella quale è stabilito che tutti i terreni adiacenti al lago non possono essere alienati, bensì dati in concessione con vincoli ben precisi …….. Ci si chiede allora come si concili con ciò la procedura …………..che ha invece accolto la richiesta di alienazione …… peraltro, aggiungiamo,  senza che siano stati imposti ben precisi vincoli a tutela degli interessi pubblici.

TESTO DEL MESSAGGIO COMMERCIALE

Villa sulle rive del Lago di Scanno, ideale per gli amanti della pace, del relax e della natura. Potrete godere di tutta la bellezza di questo lago dalla vostra camera, dal salotto o dal comodo terrazzo, oppure potrete rilassarvi nell’ampio giardino, pescando o prendendo il sole.
La villa è parte di una proprietà privata composta da tre appartamenti ognuno con proprio ingresso privato e giardinetto esterno per barbecue o per ricovero bici. Vicino c’è anche un comodo parcheggio auto. La casa è composta da tre ampie e luminose camere, un salotto con caminetto e vista lago, cucina e bagno. scendendo le scale esterne si arriva al giardino/spiaggetta.
N.B. I prezzi variano in base al numero delle persone e al numero dei giorni di permanenza, vi consigliamo quindi di chiedere sempre importo esatto. Grazie!

AFFITTASI … Villa sulle rive del Lago di Scanno con spiaggia/giardino privato.ultima modifica: 2014-07-03T17:00:40+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento