Abuso d’ufficio a Scanno, denunciati sindaco e vice

A qualche giorno dalla rettifica della delibera di giunta dal giornale on line Il Centro apprendiano che sono in corso approfondimenti sull’affidamento in appalto di servizi ad una Cooperativa.Sempre da Il Centro apprendiamo che < Secondo i carabinieri hanno agevolato una cooperativa locale con una convenzione da 50mila euro l’anno. Indagato anche un responsabile dell’area amministrativa del Comune>.^^^Auspichiamo che presto venga chiarita la vicenda in ogni caso la notizia non puo’ che preoccuparci per i riflessi che essa potrebbe avere per il paese. Ricordiamo che il consiglio comunale ha istituito una commissione di indagine voluta dalla Maggioranza senza la presenza di ” figure tecniche” ma con solo politica. Le problematiche emerse negli ultimi mesi stanno mettendo alla luce che una completa ed esaustiva verifica non puo’ prescindere dal coinvolgimento di “competenze specifiche” delle numerose e complesse norme che oggi regolano gli Enti locali.Abbiamo dalla Maggioranza sempre sentito che tutto va ben e poi abbiamo visto esattamente il contrario : la revoca di finanziamenti, aumento vertiginoso delle tasse, lavori pubblici rimasti sempre a meta’, incarichi legali cresciuti a dismisura, il bacino di collerondo ancora instabile, i collegamenti pubblici tagliati, cantieri aperti in piena estata, strade dissestate, abbandoni della maggioranta un giorno si e l’altro pure,….Forse e’ il momento di un po’ di autocritica e umilta’???!!! Staremo a vedere!!!!!SCANNO. Il sindaco di Scanno, Patrizio Giammarco, il vicesindaco Cesidio Giansante e un responsabile dell’area amministrativa del Comune sono stati denunciati per abuso d’ufficio continuato in concorso. Stando a quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro, i tre avrebbero adottato provvedimenti per la stipula di una convenzione con una cooperativa locale, finalizzata alla fornitura di servizi dal 2008 al 2011, con successivo rinnovo quinquennale, per un importo di euro 50.000 circa annui. La cooperativa individuata dall’amministrazione comunale, sembre in base agli accertamenti degli inquirenti, non potesse fornire i servizi in convenzione in quanto, (iscritta solo all’albo regionale e non a quello nazione), sarebbe abilitata alla sola gestione di servizi socio-assistenziali, socio-sanitari e socio-educativi. Inoltre il rinnovo quinquennale sarebbe stato adottato senza indire il previsto bando di gara, in violazione della norma del “Codice degli appalti”.Fonte: il Centro

Abuso d’ufficio a Scanno, denunciati sindaco e viceultima modifica: 2012-07-07T11:08:30+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Commenti

Abuso d’ufficio a Scanno, denunciati sindaco e vice — 2 commenti

Lascia un commento