Abruzzo … D’Alfonso promette a Gerosolimo un assessorato!!

imageimage

Tutto pare avviarsi alla normalita’. In una recente manifestazione svoltasi a Sulmona il presidente della Regione ha annunciato che presto sara’ fatto spazio a Gerosolimo nella giunta. Un candidato della Valle Peligna che ha creato un accesso dibattito all’interno del partito democratico.

Riprendiamo il duro o attacco di Sulmona Democratica a Di Masci e Ranalli: “hanno paura di Gerosolimo e vogliono portare il territorio alla sconfitta” nella passata campagna elettorale. Adesso pare stia tornando il sereno.

Ci pare che possiamo dire TUTTO BENE CIO’ CHE FINISCE BENE!!!


Duro attacco di Sulmona Democratica a Di Masci e Ranalli: “hanno paura di Gerosolimo e vogliono portare il territorio alla sconfitta

Sulmona – “Di Masci e Ranalli continuano a lavorare per conto terzi, a vantaggio delle altre realtà provinciali, convinti che un simile atteggiamento possa garantire loro per il futuro l’unica forma di sopravvivenza politica, senza minimamente tenere nel debito conto gli interessi della città e del suo comprensorio”. E’ quanto si legge in una nota di Sulmona Democratica a firma del consigliere comunale Mimmo Di Benedetto e del portavoce Giovanni Mastrogiovanni che accusano Bruno Di Masci ed il sindaco Peppino Ranalli di muoversi verso direzioni a discapito anche del loro candidato Massimo Di Paolo che “si è visto costretto a minacciare il ritiro dalla competizione elettorale”. Perché tutto ciò? Per Di Benedetto e Mastrogiovanni, Bruno Di Masci è terrorizzato dalla reale possibilità che Andrea Gerosolimo possa diventare consigliere regionale. “Per essere un garante, per di più democratico, Bruno Di Masci – affermano – usa termini da santa inquisizione pur di provare a eliminare politicamente quanti non sono dalla sua parte”. Di Masci viene messo sotto la lente d’ingrandimento da Sulmona Democratica perché avrebbe chiesto l’esecuzione politica di Michele Fina che si è dichiarato a sostegno di Gerosolimo. “E’ inaccettabile – prosegue la nota – che sia proprio Di Masci, per anni politicamente vicino all’ex senatore Lusi, ad ergersi a moralizzatore, attribuendosi, così, il ruolo di giustiziere all’interno del Partito Democratico. Per onor di verità, trattasi sempre di quello stesso Michele Fina che ha combattuto, reclamando un partito diverso, i metodi dell’ex senatore”. Di Masci e Ranalli vengono definiti da Sulmona Democratica controterzisti. “E’ opportuno – affermano Di Benedetto e Mastrogiovanni – che Ranalli non perseveri nel recitare la parte del prode scudiero del suo padrone politico, pur di mantenere a galla una maggioranza consiliare sempre più disorientata ed in grande difficoltà”. Per Sulmona Democratica sia il primo cittadino che Di Masci sono “i nuovi inquisitori che portano solo alla sconfitta del territorio”.

Abruzzo … D’Alfonso promette a Gerosolimo un assessorato!!ultima modifica: 2014-10-07T21:10:52+00:00da vivrescanno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento